Utente 107XXX
Gent.mi Dottori
il mese scorso sono stata operata per isterectomia totale e annessiectomia bilaterale. Oggi ho ricevuto l'esame istologico e chiedo gentilmente una spiegazione più comprensibile. Riporto la risposta testualmente:
DESCRIZIONE MACROSCOPICA
Utero di 14x8x7 cm. deformato dalla presenza di noduli multipli biancastri elastici a sede sia sottosierosa che intramurale di diametro compreso tra 0.7 e 8 cm. Cervice del diametro trasverso di 3.5 cm. di aspetto congesto.
Canale della lunghezza di 2.5 cm. e del diametro trasverso di 7 mm. molle al taglio. Istmo del diametro trasyerso di 6 mm. Cavità endometriale rivestita da endometrio sottile,focalmente emorragico,con minute rilevatezze il maggiore di 5 mm. Sierosa senza alterazioni. Materiale pervenuto "fresco". Sul materiale inviato, si allestiscono 21 inclusioni.
DIAGNOSI ISTOLOGICA
Utero con leiomiomi multipli,con aree cellulate(indice mitotico=0) ed aree di involuzione sclero-ialina, endometrio di tipo secretivo con aree di iperplasia endometriale complessa, focolai di adenomiosi, cervicite cronica con cisti di Naboth. T-83000 M-79320 M-88900 M-72008
DESCRIZIONE MACROSCOPICA
Annesso con tuba di 5cm di lungh. ed ovaio di 3x2,5x1cm. Materiale pervenuto fissato in formalina.Sul materiale inviato, si allestisce 1 inclusione.
DIAGNOSI ISTOLOGICA
1.ovaio con cisti follicolari. Tuba indenne. T-87100 M-43000
2.ovaio con cisti follicolari. Tuba indenne. T-87200 M-43000

Ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Spicola
24% attività
4% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Il referto istologico riferisce che la patologia riscontrata è rappresentata dalla presenza di LEIOMIOMI, cioè di tumori benigni che si formano nella parete dell'utero e che originano dal tessuuto muscolare.
I termini "aree cellulate" ed "aree di ivoluzione sclero-ialina" indicano dei particolari aspetti di queste neoplasie.
Per quanto riguarda l'endometrio, cioè il rivestimento interno dell'utero, questo presenta una "iperplasia complessa" cioè una eccessiva crescita.
Per "adenomiosi" si indica, invece, la prenza di ghiandole endometriali nello spessore della parete dell'utero.
La "cervicite cronica con cisti di Naboth" è una infiammazione del collo dell'utero.
Le "cisti follicolari" presenti nelle ovaie, infine, sono delle cisti che si formano frequentemente per stimoli ormonali irregolari e che non comportano alcun problema.

Spero di essere stato adeguatamente chiaro.
Sono a sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Innanzi tutto gent.mo Dottore la rigrazio per avermi risposto.
Le rivolgo una sola domanda: posso quindi stare tranquilla per quanto riguarda l'esito di questo referto?
Grazie. Le porgo distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Michele Spicola
24% attività
4% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
I leiomiomi sono tumori benigni che una volta asportati non comportano ulteriori problemi, pertanto non vi è motivo di preoccuparsi.
Stia pure tranquilla!
Cordiali saluti.