Utente 122XXX
Salve saro' breve nel giugno del 2007 ho eseguito uno screening per donare e sia io che la mia ragazza ci siamo accorti di avere la sifilide.Siamo andati dal dermatologo e' ci ha prescritto le analisi cioe' il tpha e la vdrl del trep. pall.Abbiamo eseguito le analisi il 7 luglio del 2007 della vdrl-(RPR-card test)e la tpha(emoaggl. del trep. pall.) ed inizialmente i valori erano sia per me che per lei il tpha positivo 1:1000 ed la vdrl positivo con lo stesso valore 1:32.Siamo andati dal nostro dermatologo prescrivendoci il Bassado come farmaco con una cura di 21 giorni di pillole dopodiche' abbiamo rifatto le analisi e cioe' il 18 gennaio del 2008 ed i valori erano il tpha 1:640 ed la vdrl 1:16 per entrambi.Il medico con questi valori ci ha detto che la cura e' funzionata ma non contento abbiamo rifatto le analisi il 7 luglio d quest'anno è il tpha e' 1:80 e la vdrl è 1:8.La mia raga mi chiede se con questi valori puo' avere problemi per una successiva gravidanza.Ma i valori per cui si potrebbe stare tranquilli quali dorebbero essere?GRAZIE E DISTINTI SALUTI

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

la cicatrice sierologica è una situazione frequente dopo una sifilide: ciò significa che i valori possono permanere blandamente positivi anche dopo le terapie e la guarigione:

consultate il vostro Venereologo poichè è lui che dovrà comunicarvi che tutto è a posto, non essendoci situazioni standard. Sappiate che il valore delle IGM è fondamentale così come la titolazione del TPHA, mentra la VDRL ormai non significa più nulla per una diagnosi di sifilide.

cari saluti