Utente 122XXX
salve, ringrazio tutti coloro che mi daranno una mano... sono tristissimo.. ma vado al dunque..
ho 22 anni e che io ricordi da sempre (di preciso verso gli 11 anni) ho il pene per meta curvato verso il basso..
la curvatura e tale da impedirmi una corretta prenetazione
l'erezione avviene normalmente
senza dolore di alcun genere
periodo refrattario quasi assente
eiaculazione normale, se non fosse per il fatto che dopo l'eiaculazione il pene che io sappia dovrebbe andar giu moolto velocemente!, invece il mio resta totalmente in erezione e va giu piano piano e se viene stimolato resta in erezione senza che esso si muova di una virgola tanto da eiaculare anche una seconda volta (impiegando moolto piu tempo)... quindi ho letto qui e la su internet o visto che il problema potrebbe essere causato da placche... e che la loro rimozione potrebbe causarmi delle disfunzioni al pene e una netta riduzioni della lunghezza del pene.... mi aiutate per favore??....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

da come ci racconta la sua storia, il suo non sembra un problema legato alla presenza di "placche" ma una situazione più legata ad un fattore "costituzionale, congenito".

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su queste alterazioni anatomiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=79870

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Beretta
innanzitutto la ringrazio, pero lei non crede che comq possa essere causato da placche?? perchè l'inizio l'incurvatura a partire da un puntu preciso, le erezione duratura, sono sintomi di placche no? ed io non posso escludere di aver subito dei traumi (pallonate ecc)...

ancora grazie 1000!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

l'erezione duratura non indica nulla e soprattutto la presenza di placche!

I traumi e le pallonate dovranno essere considerare con il suo andrologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com