Utente 904XXX
salve ,mio padre in ottimo stato si è sottoposto (62 anni)a un intervento di by pass 5 2 dalla mammaria 3 safena il suo è stato un intervento diciamo preventivo perche dalla coronografia aveva delle curve congenite che avrebbero dato problemi in futuro (meglio preservare un cuore integro )13 luglio intervento,17 e 18 già in riabilitazione ,tutto sembrava ok invece si sono formate delle sacche non tamponanti che comunque lo facevano stare male dopo varie eco una tac e un specie di gastroscopia hanno deciso di fargli un drenaggio.Dopo questo drenaggio si corre il rischio che queste sacche si riformino ?Il tutto avviene a Villa Anthea Bari il primario è dott Speziali che è molto bravo .Grazie sono molto preoccupato perchè mio padre è entrato in ottima forma ora vederlo così debole mi spaventa.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, dovrebbe essere più preciso sulla localizzazione dei versamenti (pleurici?, pericardici?) e sull'utilità della gastroscopia. Il suo racconto è abbastanza farraginoso per poter comprendere il reale quadro clinico di suo padre. Sia più preciso, se può.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 904XXX

Iscritto dal 2008
grazie per l'interessamento,capisco che non sono corretto nell'esposizione(causa ignoranza in materia)parlavano di sacche e versamenti al pericardio e comunque in una zona che non comprimeva il cuore .L'esame simile alla gastroscopia è stato fatto per meglio individuare la posizione di tali sacche dopo che con vari eco e tac forse non avevano ben individuato .In questo momento è in corso il drenaggio che il dott. spezziale ha voluto eseguire personalmente. la saluto e la ringrazio per la risposta.