Utente 122XXX
Buongiorno,
ho scoperto da poco di avere una disfunzione della valvola mitralica con reflusso sanguigno. Sono in cura da circa un anno con inderal 40 mg (1/2 due volte al giorno). All'inizio ho riscontrato grandi benefici e miglioramenti. Ultimamente però ho ripreso ad essere stanca e affaticata e, durante il giorno ho delle forti palpitazioni e dolori al petto e al braccio. E' normale? Vorrei poi chiedere se posso tranquillamente pensare ad avere un figlio, anche sotto cura farmacologica, o è meglio interrompere la cura prima? Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, sarebbe necessario che sis sottoponesse a tutti gli adeguati controlli del caso per comprendere meglio la natura, invero un pò aspecifica, dei suoi disturbi. Effettui i canonici prelievi di sangue per una valiìutazione generale dell'emocromo e del profilio glicometabolico e degli elettroliti.La dose di b-bloccante utilizzata è davvero minima, perciò può, sotto consiglio cardiologico, in teoria interrompere la terapia.
Ne parli comunque con il collega a cui afferisce, anche per l'eventuale necessità di un Holter ECG.
Saluti