Utente 576XXX
Buongiorno,
Volevo sottoporvi il mio problema: ho 25 anni e premetto che è un periodo molto stressante per me. Ho esami all'università, preparazione della tesi, un lavoro molto pesante soprattutto in questi mesi (faccio la praticante in uno studio di commercialisti), pensieri vari. Da un pò di tempo improvvisamente avverto i battiti del cuore accelerarsi e sento una sensazione di tuffo al cuore. Questa cosa mi preoccupa molto e infatti ogni volta che mi succede rimango agitata per il resto della giornata, con la paura che possa succedere di nuovo. Ho notato che questa sensazione l'avverto o dopo uno sforzo, o dopo che mi succede qualcosa che mi fa agitare o ad esempio anche se mi alzo di scatto. Cosa potrebbe essere?
RingraziandoVi anticipatamente, porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, è molto probabile che a causa dell'intenso stress cui è sottoposta, ciò determini ripercursioni a livello cardiaco con l'insorgenza di banali extrasistoli, ossia di quei battiti anomali, ma quasi sempre benigni e di scarso significato patologico. In genere la cura iniziale è di tipo non farmacologico, basandosi sull'utilizzo di camomille, tisane e abolendo in primis fumo e caffè. Cerchi di essere più serena e consulti il curante nel caso tali disturbi dovessero invero aumentare in frequenza e/o durata.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 576XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la tempestiva risposta.
Cercherò di stare più tranquilla.
Cordiali saluti