Utente 975XXX
Buongiorno.
Scrivo qui su medicitalia perche' sono abbastanza teso e prima di prendere qualsiasi decisione vorrei avere un consulto di un medico professionista.

Ho portato lo strumento che volgarmente viene definito come "apparecchio" per 6-7 anni, prima mobile e poi fisso in uno dei migliori studi odontoiatrici di Roma. Due anni fa ho tolto l'appercchio e il dottore mi ha consigliato di tornare ogni 6 mesi per verificare il corretto funzionamento di un byte (che mettevo durante la notte).

L'ultimo appuntamento e' stato 8 mesi fa; il dottore mi aveva confermato che i miei denti erano apposto ed erano pure puliti.

Adesso mi trovo negli stati uniti e da due settimane sento un forte dolere alla mandibola sul lato sinistro, per questa ragione sono andato dal dentista di fiducia (sempre qua in america) dove senza fare niente mi ha messo un tipo di metallo lunghissimo in bocca e mi ha fatto mille x-rays ai denti.

E' uscito fuori che il dolore alla mandibola e' il dente del giudizio (e piano piano sarebbe andato via da solo), ma la cosa piu' grave che e' emersa dalle x-rays e' la presenza di 8 carie sui miei denti.
Il dottore ha detto che devo prendere un appuntamento al piu' presto possibile per trapanare la carie.
E' possibile che si siano formate 8 carie in 8 mesi? Secondo voi mi dovrei recare da un secondo dottore per fare confermare la diagnosi? In che modo mi consigliate di agire? Conoscete percaso individualmente qualche dottore di fiducia nella zona di Miami, FL?

Per adesso, io non sento proprio niente in bocca. Qualche volta i denti sono sensibili al freddo.

Vi ringrazio anticipatamente per la votra disponibilita'

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli
44% attività
0% attualità
20% socialità
AMANDOLA (FM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Le carie, quando sono al primo stadio, specialmente se interdentali non sono rilevabili con la semplice ispezione.
Facendo delle radiografie endorali si possono evidenziare gia' a stadi precocissimi.
Capita spesso che ilo paziente che ha ricevuto una visita solo ispettiva ma non ha fatto radiografie endorali si meravigli.
DIpende dalla impostazione che ha il dentista.
C'e' chi pensa suo dovere intercettare la patologia al primo comparire e che invece preferisce aspettare di potere "vedere"a carie.
Io naturalmente preferisco la prima impostazione.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
è possibile che non siano state viste prima in quanto non si sono fatte le rx ma se evidenti all'rx meglio curarle
ovviamente se ha dubbi esegua un'altra visita che se confermerà il qudro la "rassicurerà" sulla presenza. purtroppo senza rx molte carie sfuggono alla diagnosi
cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 975XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio tutti per la velocita' con la quale avete risposto.
Martedi' andro' da questo dottore e inizera' a trapanarmi.
Grazie ancora. Buona giornata.
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Un attenta analisi con occhialini ingrandenti e una adeguata illuminazione evidenzia spesso delle carie interprossimali (fra dente e dente) addirittura prima della loro evidenziazione in radiografie mirate.
Le radiografie daltronde mettono in luce a volte delle carie che per vari motivi non erano state viste neanche dalla visita più accurata.
Potrebbe anche succedere che durante il trattamento vengano evidenziate delle carie nel dente vicino, dato che ci sarà la possibilità di vedere delle facce del dente a fianco prima non visibili.