Utente 122XXX
sono un ragazzo che deve affrontare gli accertamenti di idoneità sanitaria presso l'accademia di livorno e alle analisi del sangue fatte prima di entrare in accademia è risultato tutto a posto tranne che pre i valori degli eosinofili che sono all'11%. Premetto che gli esami fatti nel mese di marzo erano tutti regolari e che durante il periodo della maturità ho sofferto di una rinite allergica. Vi chiedo se è possibile abbassare questi valori in tempi brevi e se è ipotizzabile che si siano abbassati ripetendo le analisi dopo 15 giorni. Vi prego aiutatemi ne va del lavoro di un intero anno!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Gli eosinofii sono cellule circolanti presenti nel sangue ed aumentano generalmente nelle allergie e nelle parassitosi intestinali nonchè nei fumatori ed è importante il numero delle cellule circolanti e non tanto la percentuale.
E' l'emocromo che mette in evidenza numero e percentuale.
< di 500 sono normali, > di 500 e fino a 1500 è eosinofilia. > di 1500 cellule eosinofili circolante si parla di iper-eosinofilia.
Nei soggetti allergici e nel periodo primaverile (pollinosi primaverile) c'è un aumento.
Gli antistaminici e corticosteroidi li riducono e nei casi diagnosticati e curati bene, gli eosinofili rientrano nei limiti della normalità.
saluti
.biosmedica.it
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la risposta esauriente e immediata. un saluto