Utente 438XXX
mio padre 64 anni e' stato sottoposto a dicembre 2008 a colonscopia perche'sanguinava. e' stato riscontrato un polipo peduncolato.questo polipo e' stato tolto a giugno e l'esame istologico dice presenza di cellule tumorali gravi..zona di resezione indenne. deve ripetere la colonscopia a settembre per verificare che non se ne siano riformati altri e che l'asportazione sia stata fatta bene. quello che chiedo e' questo: 1 ) non sono troppi sei mesi di attesa per togliere un polipo che ne frattempo puo'appunto essersi trasformato in maligno.(ci hanno detto che non sarebbe cambiato nulla!!!) ma io non ne sono convinta. 2) e' giusto attendere sino a settembre per ricontrollare...e nel caso cosa accadrà? mi scuso per le imprecisioni. ringrazio di cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signora
se non ho capito male il polipo è stato tolto ! Se la zona di resezione è indenne vorrebbe dire che tutto il polipo è stato asportato. Per stabilire il trattamento successivo e rispondere alle sue domande è tuttavia necessario conoscere con precisione la risposta dell'esame istologico effettuato (non dovrebbe esserci scritto "cellule tumorali gravi ")
In attesa di sue notizie la saluto cordialmente

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Iscritto dal 2007
gentilissimo dr.grazie per aver risposto nonostante le imprecisioni, ora le riporto esattamente cio'che c'e' scritto sul referto della colonscopia eseguita a dicembre 2008 : " esame eseguito con midazolam 3 mg. agevole introduzione dello strumento e progressione sino al cieco.buona la pulizia intestinale.la mucosa del cieco, discendente e traverso e' nella norma, con pattern vascolarenormodistibuito e normorappresentato .a livello dell'ascendente e del sigma sono presenti numerosi diverticoli di media e grossa taglia alcuni ricoperti di materiale fecale.a circa 30 cm dall'o.a. presenza di polipo con lungo peduncolo di circa 1 cm. retto nella norma.in uscita emorroidi di 2° grado." a giugno scorso eseguita polidectomia,riporto esito istologico: " adenoma tubulo-villoso con displasia di grado focalmente grave dell'epitelio ghiandolare;asse stromo-vascolare, peduncolo e margine di resezione chirurgica indenne". grazie
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore

perdoni il ritardo con cui le rispondo, non dipeso dalla mia volontà.
Un adenoma tubulo-villoso con displasia di grado focalmente grave deve essere rimosso. Se il peduncolo di impianto dopo la asportazione endoscopica non presenta segni di infiltrazione neoplastica è necessario effettuare dei controlli endoscopici nel tempo giudicando il trattamento endoscopico stesso sufficiente.
Gli esami di controllo servono per monitorare la presenza di eventuali uteriori polipi, che potrebbero formarsi ed andare incontro alla stessa degenerazione, essendo questi pazienti maggiormente esposti al rischio di formazione degli stessi.

Cordiali saluti