Utente 122XXX
Buongiorno, confido in voi...
ho 24 anni e da 2 mesi circa ho cominciato a praticare attività sessuale..
non ho mai avuto problemi fino ad ora, anzi il pene raggiungeva la massima erezione 10 minuti circa dopo aver terminato il rapporto.
il pene rimaneva eretto durante tutto il rapporto e facevo fatica ad arrivare alla eiaculazione causa la masturbazione abituale prima di avere il primo rapporto.
da una settimana mi sento strano, non raggiungo la massima erezione e eiaculo dopo 2 minuti dalla penetrazione..
fumo 10 sigarette al giorno circa,bevo pochi alcolici e mi sono già riposato qualche giorno di fila dormendo.
segnalo inoltre che ieri mattina mi sono svegliato con il pene in erezione e il testicolo destro un po sollevato e con un po di dolore.
vi prego aiutatemi, ho paura di perdere la mia lei che credo finalmente sia quella giusta....
ieri avevo anche fastidio al basso ventre e all'inguine, ma solo fastidio...nessun dolore al pene e ai testicoli anche se massaggiati..

vi ringrazio anticipamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente visto anche il grande caldo può essere una questione di stanchezza, nulla di grave!!
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore,
quindi mi consiglia di stare a riposo ancora?
il problema è che l'eccitazione avviene piena quindi per non sentire dolore ai testicoli poi sono costretto alla masturbazione e quindi niente riposo...
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
no faccia le sue normali attività le dico soo che è probabilmente un episodio che si risolverà da solo
[#4] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
mi scuso dottore, è che sono un tipo un po ansioso...
per "attività" intende anche sessuali?

grazie mille di tutto
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

certo anche le attività sessuali poi, oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Quarto, vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi" e non sicurezze , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com