Utente 387XXX
Egregi DOttori, sono ormai 6 mesi che ho una tachicardia persistente, che si presenta soprattutto la mattina con senso di oppressine al petto e batti ti che arrivano anche a 120.Non bevo (neanche caffè),non fumo. Esami tiroide ok. Esami ferro appena al di sotto della norma, ma non sono anemica. Ho fatto ecg, ecocardio, tutto a posto. Di recente Ho fatto un test per valutare il livello di disidratazione. é risultata una lieve disidratazione. Il medico mi ha detto che la mia tachicardia e le vertigini (senso di instabilità che ho da un pò di tempo) possono essere riconducibili proprio a questa mancanza di acqua. Mi ha consigliato di bere 2 litri di acqua al giorno e di mangiare piu sale. Secondo voi è possibile che uno stato di disidratazione se pur lieve possa provocare tachicardia e vertigini??? Ho fatto anche un ECG da sforzo e sul referto cera: Test interrottoper raggiungimento della frequenza cardaiaca massimale al carico max di 10.1 mets e doppio prodotto di 22800. Al carico maxvertigini. Spiccato cronotropismo. Valori max: vel. 5.4 kmh ; FC 169 bpm ; PA 135 mmHg. Cosa vuol dire tutto ciò? Sto bene o cosa? SOno normali questi parametri? Prego vogliate gentilmente rispondermi. Nellattesa vi ringrazio anticipatamente e mi scuso per la prolissità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, tutti gli esami cardiologici cui si è sottoposta, sono stati brillantemente superati. On line sembra francamente che il suo problema sia solo di mera natura psicologica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la sua tempestiva risposta, quindi una LIEVE disidratazione non può causare tachicardia e vertigini o si??? Cosa vuol dire "spiccato cronotropismo" sul referto dell'ecg da sforzo? e i parametri dell'ecg da sforzo sono buoni o c'è qualcosa di anomalo??Prego vogliate rispondere a queste mie domande perchè da ignorante in materia, vorrei capirci qualcosa. Attendo un vostro cortese riscontro.
distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Tutto nella norma. Una lieve disidratazione è comune a molte persone, soprattutto nel periodo estivo e può accompagnarsi a tachicardia, difficilmente a vertigini se non in associazione ad altre patologie (ipoglicemia, ipotensione ad es.)