Utente 106XXX
Gentile dottore, la contatto per chiederle se delle allergia /intolleranze alimentari possono ripercuotersi su lingua, naso, labbra e gengive.Riassumendo brevemente, nel mese di maggio ho avuto una presunta allergia (dico presunta perchè il dentista me la chiama intolleranza ,il mio medico allergia)al Fluconazolo ,praticamente ho assunto 2 CP di questo farmaco a distanza di 3 giorni l' una dall' altra.Sintomi avuti (restringimento alla zona bassa della gola,palato gonfio, gengive gonfie davanti,livido al naso lato sinistro,chiazze rosse e prurito al collo e al petto, per non parlare della mia lingua gonfia con papille altamente ingrossate e gonfie che a tutt'oggi sono rientrate ma 2 o 3 non perfettamente) secondo lei questa non è proprio un cosidetto shock anafilattico??Il problema comunque è questo...è che da allora ho continui fastidi alla lingua non tutti i giorni ma mi capita a volte che mi brucia ai lati o alla punta,si gonfia al lato destro sopratutto che poi corrisponde dove mi sento di piu il fastidio sotto la gola,la gola come se avessi un gonfiore, e da 5 giorni mi bruciano le gengive e le labbra e ho la nerice destra secca e mi brucia anche questa narice....concludo dicendo che ho avuto dei dolori ai denti tipo nevralgie ma lievi.Non assumo ormai da tre mesi nessuna medicina per la paura che mi possa far male..l' odontostomatologo al quale mi sono rivolta,presso l' ospedale della mia citta', mi ha detto che ho scarsa salivazione e molto probabilmente dopo la cura che ho effettuato fatti di fermenti vitamine e un prodotto specifico per la secchezza della lingua m, mi fara' fare il patch-test per le allergie perche almeno ad una visita visiva della mia cavita orale non ha riscontrato infezioni virali o batteriche...secondo Lei questi miei bruciori che sono discontinui , possono dipendere da allergie alimentari scatenatesi dopo quela pesante che ho avuto,possono portare decimi di febbre'.secondo lei quanto tempo dovra' passare per rimettermi a posto se sono allergie e come posso eventualmente curarLe se è possibile almeno per evitare questi fastidi continui.La ringrazio sentitamente spero solo di stare meglio al piu' presto.Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
lo shock anafilattico e' quando si sviene.

L'allergia e' un evento acuto: come arriva, se la si supera, passa.

La persistenza dei sintomi sembrerebbe piu' su base irritativa locale. puo' fare una prova con un antistaminico: se migliorano i sintomi, esiste una componente allergica, altrimenti e' infiammazione di altra natura, l'ipotesi salivatoria e' suggestiva.





[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Dottore mi scusi allora io cosa ho avuto???Se non è allergia cosa è stato un' intolleranza come la chiama il mio denista?allora perchè a volte sto bene e a volte no???Mi sono permessa di parlare di allergie perchè l' odontostomatologo me ne parlo appena mi effettuo' la visita, aggiungendo poi a questo il fatto che avevo la lingua secca....Mi scusi che vuol dire l' ipotesi salivatoria è suggestiva??Mi perdoni l' ignoranza.Comunque è' come se ci fosse qualcosa che scatenasse la reazione percio' mi sono permessa di parlare di allergia, e questo continuo senso di gonfiore alla gola alla base poi del collo ma nn sempre, come non sempre ho i gonfiori alla lingua,cosi come le labbra che mi bruciano le ho da quando ho avuto questa infiammazione gengivale per cosi definirla... ....mah domani mi rechero' di nuovo in ospedale e speriamo che si arriva ad una soluzione.La ringrazio per la sua risposta Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore sono stata dall' odontostomatologo, lui è sempre piu' convinto di allergia o intolleranza non so alimentare ai cibi contenenti nichel.mi ha vistoil naso secco e con i capillari infiammati,le labbra gonfie e la gola gonfia alla base del collo , nn so perchè ma è proprio convitno che io abbia sviluppato un' allergia ai cibi come pomodori, melenzana, piselli...sopratutto quando poi gli ho detto che ho avuto questo forte e intenso bruciore al labbro!!!non so perchè sia cosi sicuro cmq faro' i test e eventualmente vedro' se è così..nel farttempo mi rechero anche dal mio dottore per un controllo alla gola (laringe efaringe) anche se so che esistono le cheliti da allergia con la laringite che si puo' infiammare per cause allegiche...VERAMENTE NON SO COSA DIRLE...POSSO ESSER DIVENTATA PIU' SENSIBILE DOPO L' ALLERGIA AVUTA AL MEDICINALE?In piu' volevo dirLe che anni fa nel 2002 mi sono sottoposta ad esami di intolleranza alimentare ed in effetti risultai intollerante alle solanacee e ai latticni..non è che mi sar' esplosa in forma piu' grave...mi scusi ma nn capisco molto di queste cose e non so che pensare....La ringrazio per le sue risposte Coridiali Saluti.
[#4] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
non posso dire molto di utile, a questi livelli di descrizione puo' essere tutto: cibi irritanti direttamente, reazione allergica locale, avitaminosi, salivazione insufficiente, reflusso acido...

le intolleranze al latte (carenza di lattasi) fanno venire la diarrea, quella ai tuberi sinceramente non la conosco, certo che gastronomicamente e' una strage.

Sulle intolleranze esiste un mercato parallelo di esami non validati, diventa un modo chic di dire "una cosa ti fa male", ma senza spiegare attraverso quale meccanismo patogenetico. Alla fine il paziente e' il miglior diagnosta di se stesso per decidere se un certo cibo gli provoca veramente e riproducibilmente disturbi.
[#5] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
DOTTORE E PER QUEL CHE RIGUARDA IL FLUCONAZOLO CHE PENSA? PUO' AVERM CREATO TUTTI QUEI SINTOMI KE LE HO PRECENTEMENTE DESCRITTO (GOLA GONFIA CON RESTRINGEMENTO DURATO PENSO 3 SECONDI,POI PALATO GONFIO, LINGUA GONFIA,LIVIDO AL NASO LATO SINISTRO) QUESTA PUO ESSERE UN' ALLERGIA .... MI RISORCO UNA SOLA COSA KE NN DOVEVA ESSERE SOMMINISTRATO A CHI SOFFRIRA DI CATTIVA ASSIMILAZIONE DEL LATTOSIO ..... PER il resto nn so che dirle...ho i decimi di febbre da tre giorni pero è pur vero che io nn so se le allergie locali o sistemiche portano febbre ..i bruciori alle labbra al naso e la gola gonfia alla base del collo non sono sintomi di allergie oppure di una laringite.... purtroppo io nn so se evntuali reazioni possono portrare decimi febbre consideri comunque ke mi trovo nel periodo mestruale ...Per cio' che riguarda gli alimenti com le solanacee diciamo che è una questione di contenuto di nichel nell' alimento almeno per quel ke mi è stato detto...
Se condo lei come posso fare a capire queste reazioni da cosa sono state scatenate?Puo' essere che l' allergia al medicinale mi possa aver alterato qualcosa??Mah la ringrazio per la risposta.Cordiali Saluti.
[#6] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore, per cio' che concerne i miei sintomi ultimi di bruciori e base del collo gonfio sono stata dal medico curante....a parere suo ho una tiroidite, mah non so comunque, in effetti è la base del collo gonfia.Anzi nonostante mi sia astenuta da mangiare sostanze che potevano darmi fastidio lunedi mattina mi sono alzata con tutto il la to destro del collo gonfio (ke si vedevano i capillari) braccio addormentato e nn sentivo la deglutizione con l' acqua, e mangiando non l dico il dolore nel deglutire pensi che ho perso 2 chili in 4 giorni.Comunque il medico mi ha fatto fare emocromo,ves, tsh,ft3,ft3,ab tireoglobulina mi sembra antipo ab e un altro che non ricordo ho gia' fatto il prelievo.Comunque penso che a questo punto se c'è qualcosa che non va si vedra' dalle analisi sia del sangue sia della tiroide.Altrimenti l' unica spiegazine è che veramente sono diventata allergica.Un ultima cosa il mio dottore mi ha prescritto deltacortene 5mg 1 la mattina e una la sera dopo pasti,è un glucorticoide non so se c'è correlazione , ho letto che i pendislone si usa nelle allergiee nelle risposte immunologiche se non erro.La paura la ho perchè ho leto che si parla sul bugiardino di leucemia,anemia emolitica,e cose un bel po gravi..ma spero di no so solo xche le mie analisi del sangue di marzo erano perfette anche nelle malattie infettive ero perfetta...speriamo che in tre mesi non si sia scatenato qualcosa.la ringrazio ancora cordiali saluti.