Utente 123XXX
salve, ho venti anni, asiatico, e soffro dei brutti cheloidee formati sul naso dovuti dai acne, un dermatologo mi aveva consigliato di applicare una crema e mettere dei cerotti. L'ho fatto per circa 3 mesi senza ottenere nessun risultato.. gli avevo chiesto di un intervento chirurgico ma mi aveva detto che l'unico modo possibile è l'uso del laser che però risulterebbe ad una macchia bianca sul naso (considerando il colore del mio pelle).. ha ragione? o ci sono altri modi che potrebbero funzionare..?

un altra cosa, il "microdermabrasion" e "diamond peeling" sono termini inglesi ed è un intervento, non doloroso, eseguita con un speccie di bachetta, per migliorare i cicatrici post-acneiche ed anche per togliere i punti neri e bianchi sul viso, esiste in molti parti del mondo, ma cercando sul internet, non mi risulta un intervento simile, qui in italia. possibile che lo chiamano in un altro modo qui in italia oppure è vero che non lo si pratica ancora.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Porga all'attenzione del Dermatologo questo problema: le cicatrici cheloidee possono esseer trattante non con peeling o abrasione (rischiosissimi trattamenti sui cheloidi) ma con altre terapie farmcologiche fra cui micro-infiltrazioni specifiche

cari saluti