Utente 123XXX
Buongiorno,
ho 28 anni e qualche settimana fa mi sono stati diagnosticati dei condilomi anali. Ho eseguito rimozione degli stessi tramite terapia laser (il referto ha la seguente dicitura:"condilomi floridi parianali ed intra-anali) e anche colposcopia con il seguente esito "quadro colposcopio anormale: trasformazione anormale Grado 1 (G1) mosaico regolare perigiunzionale.
Mi è stato raccomandato di fare il pap test (ultimo fatto due anni fa con esito normale), ma di aspettare pure 2/3 mesi in occasione della visita di controllo per verificare l'eventuale presenza recidiva dei condilomi.
E' possibile che il pap test che andrò ad effetturare dia risultato negativo? Se fosse invece positivo, come verrebbe rimosso il "mosaico" evidenziato? Ancora tramite laser o necessita di un intervento chirurgico più invasivo e debilitante? Se il medico non ha messo fretta nella ripetizione del pap test potrebbe significare che il mio caso non è così preoccupante? Ringrazio in anticipo per le risposta…sono un pochino preoccupata dalla situazione, soprattutto per l'attesa di questi mesi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

le due pratiche (il PAP test diagnostico, mentre la laser terapia terapeutica) non prescindono l'una dall'altra: si determini con il suo DermoVenereologo per chiarire e curare fino a guarigione (i metodi dovrebbero essere il meno invasivi e rapidi possibile) questa patologia.

cair saluti