Utente 123XXX
Buongiorno,
Un paio di anni fa, ho avuto un'ischmia cerebrale pontina con conseguente paresi alla parte sx del mio corpo. Fortunatamente nel giro di 7 mesi mi sono ripreso quasi completamente.

Sono molto sovrappeso e ho deciso di iniziare a correre per perdere peso, sapendo anche dei benifici che questo tipo di attività porta a livello generale.

Tuttavia sono terrorizzato all'idea di un picco di pressione che possa scatenare l'inferno che ho vissuto.

Ultimamente prendo anche una pastiglia per la pressione, Vasexten 10mg. Solitamente la mia pressione è abbastanza stabile e normale, ma vista la mia emotività e il periodo di stress intenso che sto vivendo, con il dottore abbiamo concordato che sia meglio che prenda questa piccola dose.

A questo punto mi chiedevo, c'è corrispondenza tra battiti e pressione? In quale range di battiti dovrei mantenermi per bruciare calorie e senza correre inutili rischi?

Prendo la pastiglia per la pressione subito prima, subito dopo, molto prima omolto dopo la corsa?

ho 29 anni, sono alto 1.73 e peso 105 KG.

La ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
innanzitutto dovrebbe pensare a dimagrire, sia con l'attività fisica (che già fa), sia con una dieta appropriata prescritta da un dietologo medico.
Inoltre dovrebbe tenere sotto controllo pressione arteriosa, colesterolo e glicemia.
Per le altre risposte giro il consulto nella sezione "cardiologia" dove troverà risposte più precise da parte dei Colleghi cardiologi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la sua gentile risposta.

In realtà ho già iniziato a seguire una dieta equilibrata e fortnatamente i valori di colesterolo e glicemia sembrano essere a posto.

Resto in attesa di una risposta dei medici di cardiologia per i consigli riuardanti la frequenza cardiaca.

Grazie di nuovo.

F.