Utente 463XXX
Salve, da un po di tempo avverto come un leggero formicolio e la perdita di sensibilità localizzata nel pene e nello scroto, questo mi succede nel momento in cui utilizzo il motore o la bici, il disturbo sparisce pochi minuti dopo che scendo dalla sella. mi chiedo se puo essere una spia d'allarme di qualche patologia oppure se puo considerarsi normale a causa della sella.. peso 93kg e sono alto 1,85. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il sospe4tto che una qualche forma di compressione sulle radici nervose esista nel suo caso è presente. Vaqrrebbe la pena di calare un po di peso, sentire un collega e modificare la sella della bici, usi quielle con buco.
[#2] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dott. per la risposta,lei si riferisce ad una compressione della radice basale della spina dorsale?? volevo aggiungere che a volte percepisco anche un altro disturbo, cioè sento come un tremore che dura 1-2secondi, non riesco a localizzare con precisione il punto..(zona pene,scroto,anale) e altre volte anche un leggero dolore nella parte sinistra dell'inguine..
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
veramnente mi riferisco alla compressione dei pudendi che stanno intorno alla prostata. Se vi sono anche quei tremori, ragione in più per farsi visitare.
[#4] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2007
per quanto riguarda il tremore nella zona genitale potrebbe trattarsi di problema di "congestione della prostata" le vene che sono presenti o nelle vescicole seminari?i sintomi di tremore li avverto a volte una due volte al giorno e a volte spariscono per due tre giorni..
ho notato che spesso dopo un rapporto sono piu frequenti..

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Scusi ma da luglio ad oggi non si è fatto visitare?.
[#6] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2007
sinceramente da visita fatta mi è stato detto di provare con un vasoprotettore potrebbe trattarsi di problema di "congestione della prostata"
Non ho fatto ulteriori visite perchè il problema non è persistente va e torna a periodi..sta anche tanti giorni senza "farsi sentire".. poi ritorna..
secondo lei per quanto riguarda il tremore potrebbe trattarsi di problema di "congestione della prostata" le vene che sono presenti o nelle vescicole seminari?come mai dopo un rapporto i tremori sono piu frequenti?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non so che dire bisogna accettare quanto detto dfal collega che l' ha visitata dal vivop. Quei tremori però a naso non ci stanno. Provi a risentirlo o a cambiare.
[#8] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2007
quindi esclude che possano essere le vene della prostata.. cmq io ho iniziato a sentire questi tremori insieme alla prostatite, soltanto che la prostatite e guarita anche se da poco mentre i tremori ancora ogni tanto si sentono..