Utente 123XXX
Salve,vi pongo il mio problema e vi rigrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi.
Circa un mese fa mia madre è stata operata in day ospital perchè aveva dei polipi all'autero.Dopo vari accertamenti è stato riscontrato il fegato ingrossato, quindi abbiamo fatto la tac dove è risultato un angioma.
Da un paio di mesi almeno, ha un rigonfiore alla gamba, di colore violaceo quindi è andata da un chirurgo venerologo, il quale dopo un accurata visita ci ha detto che ha dei noduli proliferativi che vanno tolti al più presto ma vista la grandezza ci ha indirizzato da un chirurgo plastico.A livello informale mi ha detto che ha un forte sospetto che si tratti di un melanoma e l'angioma allo stomaco potrebbe essere della metastasi. A questo punto vorrei capire se dobbiamo continuare la strada del chirurgo plastico o se sia il caso di andare in un centro specializzato. Vi ringrazio tanto per il vostro lavoro e aspetto con ansia una vostra risposta Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' aspetto alla tc dell' angioma al fegato è piuttosto caratteristico e difficilmente confondibile con una metastasi, anche se teoricamente tutto è possibile.
Se la valutazione del chirurgo ha suggerito di asportare la lesione cutanea, possibilmente da parte di un chirurgo plastico, credo ragionevole seguire la sua indicazione e le eventuali indicazioni che nasceranno dalla visita con lo stesso e dall' eventuale esame istologico della lesione asportata. Auguri!