Utente 381XXX
Buongiorno,
da molti anni sono affetto da irritazioni al glande e macchie di diversa forma e natura, variate nel corso degli anni.
Nelle decine di visite fatte mi è stato riscontrato un po' di tutto, inizialmente candida, psoriasi, combinazione di esse. Tutto curato con antimicotici e creme varie.
Dopo ogni cura però il problema continuava ad insorgere, magari cambiando forma ed effetti.
Circa un anno fa dopo l'ennesima visita dermatologica, mi è stato riscontrato un Lichen Planus. Effettivamente l'aspetto sembra proprio quello delle immagini trovate su internet.
Mi è stato spiegato che non esiste una vera cura ma che può essere tenuto diciamo "sotto controllo" con creme cortisoniche etc.
Per evitare l'uso di creme cortisoniche, vedi gentalin beta ed altre, visto che dopo una settimana dalla fine dell'applicazione il problema tornava ad insorgere, mi è stata prescritta una cura a base di Protopic o Elidel in alternativa. In quanto, non essendo a base di cortisone erano più indicati per un uso continuativo.
Ad oggi applico Protopic una volta al giorni circa per 3-4 giorni, poi ne faccio altrettanti di pausa ed appena le "macchie" iniziano ad essere ancora visibili lo applico per altri 3-4 giorni e così da circa un anno.
Oggi ho letto che terapie continuative di Protopic o Elidel sono altamente sconsigliabili in quanto possono causare tumore etc...
Inoltre mi sembra che quando usavo Genatalin l'effetto durasse di più, lo applicavo per 3-4 giorni e poi per 1-2 settimane potevo farne a meno.
Cosa consigliate? Protopic+Elidel oppure Gentalin?.
Inoltre è vero che non esiste una cura reale e che dovrò convivere con questo problema per tutta la vita?
Ringrazio in anticipo per una riposta e per l'utilissimo servizio.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

personalmente sconsiglio in modo assoluto il ricorso a terapie continuative senza controllo DermoVenereologico:

sospenda ogni tipo di applicazione per almeno 10 giorni e si rechi dallo specialista DermoVenereologo per chiarire con esattezza il problema e soprattutto aggiornarlo


cari saluti
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno,
la ringrazio per la risposta.
La cura mi è stata prescritta da uno specialista dermatolgo che mi ha detto che purtroppo avrei dovuto rassegnarmi e continuare la cura anche per diversi anni al fine di tenere l'irritazione "non visibile".
L'ultima è stata circa 1 anno fa ma di visite relativamente a questo problema al glande ne ho fatte almeno 7 con 5 diversi dermatolgi sia in ospedale che in studi privati nell'arco di circa 4 anni e nessuno ha saputo darmi indicazioni o cure sensate.
La più sensata è stata appunto la diagnosi di liche planus.
Ad ogni modo farò un altra visita con l'ultimo dermatologo. La difficoltà purtroppo è che non riesco a trovare uno specialista in venerologia in veneto in zona Treviso o province limitrofe.
Esiste un sito o una associazioni di dermatologi/venerologi italiana a cui posso rivolgermi per chiedere indicazioni su un medico competente in zona?
Grazie e buona giornata