Utente 225XXX
Ho 25 anni e fino a 4 mesi fa avevo una pelle perfetta. Poi improvvisamente mi sono usciti dei brufoli sulle guance che rimanevano duri e senza pus per molto tempo, ad oggi ho ancora i segni. La situazione è andata peggiorando giorno dopo giorno nonostante le cure topiche come reloxyl, isotrex, zynnerit, creme all’acido gli colico, differin, e l’uso di integratori come liposed, consigliatomi nell’ultima visita all’IDI a roma.anzi sembra che piu usi queste cose piu peggiori. Premetto che ho sempre preso la pillola Minesse per l’endometriosi, di cui sono stata operata due volte, ma non ho mai avuto il problema dell’acne. A luglio pero ho cambiato pillola, da Minesse a Gracial e non so se è una coincidenza ma i miei problemi sono nati da allora. Ho sospeso la pillola due mesi per fare tutti gli esami da cui è risultato un alto livello di prolattina, testosterone leggermente alto, delle microcisti alle ovaie e due piccoli noduli alla tiroide. Il medico mi ha prescritto il dostinex per la prolattina e il diane per l’acne e le cisti. Pensa che il diane sia veramente efficace a risolvere questo problema??? Sono veramente disperata perche ho paura di non tornare piu come prima. È giustificata la presenza improvvisa di acne a 25 anni? mi hanno anche detto che un forte stress avrebbe potuto aggravare l'acne in quetsa fase. la cosa che piu mi fa paura è questi brufoli non sfogano mai ma restano duri e grossi sotto pelle, lasciando una macchia scura che non va piu via. All’inizio la situazione era gestibile, ma ora sembro veramente u mostro perche ogni brufolo che esce è destinato a restare li per mesi. ho visitato troppi dottori e ognuno ha dato una diagnosi diversa: il primo disse che era acne da cosmetici(non ho mai usato il fondotinta o la cipria!!!), all'idi hanno detto che si tratta di acne microcistica, l'endocrinologo invece ha detto che è acne cistica conglobata. E' pur vero che da settembre ad oggi la mia acne si è evoluta giorno dopo giorno sempre in peggio. l'idea di prendere il roaccutan mi terrorizza per tutte le cose che ho letto, e so anche che non è sempre risolutiva. Il diane allo stesso tempo è una cura momentanea perche ho letto che una volta interrotta la cura l'acne torna uguale a prima se non peggio. Insomma , tornerò mai ad avere la pelle che avevo fine a 4 mesi fa???Cìè la possibilità che quest'acne non regredisca piu e che me la porti a vita.
Quanto tempo dovro aspettare prima che il diane faccia efetto? Posso nel frattempo fare dei peeling chimici che mi aiutino a sfogare queste cisti? Attualmente ho delle grosse cisti sottoucutanee al tatto dure ma piane rispetto al volto. ormai non so piu dove sbattere la testa, non mi riconosco piu allo specchio e non esco piu di casa. mi sembre di vivere un incubo...

La ringrazio in anticipo per la risposta


Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

abbandoni per ora l'idea dei peelings e si concentri sulla diagnosi: acne da cosmetici e acne conglobata sono due diagnosi all'oppsto fra loro e dalla diagnosi dipende la terapia..
Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2006
come le ho detto, la mia acne è evoluta in peggio nel giro di 4 mesi. Quando mi hanno detto che avevo un'acne da cosmetici effettivamente non ero affatto rovinata come ora. Comunque la situazione attuale è questa: dopo un peeling al glicolico al 50% ho notato un lieve miglioramento, era per questo che avevo deciso di provare con qualche pelling, almeno per pulire un pò la pelle, visto che è piena di punti neri e di cisti infiammate. In settiamana incomicerò il Diane e ho gia iniziato il dostinex per la prolattina.
non ritiene che dei peeling (acido piruvico per esempio)possano permettere alla mia pelle di essere un pò più pulita evitando cosi di agevolare il proliferarsi di brufoli. almeno potrebbe rendermi la vita più semplice!
che ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
le rispondo enunciandole brevissimamente il mio pensiero:
il processo acneico si stabilisce negli strati profondi del derma pertanto: un peeling all'acido glicolico (che personalemtne non uso nella mia pratica, che invece prevede l'utilizzo del Salicilico a dosi variabili ed in un particolare stato della cura) poco può fare, poichè agisce solo sugli strati superficialissimi; la sua azione cheratolitica comunque può comunque sostentare l'apertura del comedone chiuso (che è uno degli step acneici).

Leggo che le è stata impostata una prima terapia per l'acne e questo deve esserele comunque sufficiente per pensare in positivo, ben sapendo che i risultati seri per tale patologia si ottengono dopo mesi e non settimane.
Cari Auguri ed in bocca al lupo.

Dott. Luigi LAINO
[#4] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2006
siccome quest'acne mi è comparsa in un periodo di enorme stress, è possibile che sia anche questa la causa di un'improvvisa esplosione di brufoli? io ho sempre avuto problemi alle ovaie, un pò a causa dell'endometriosi, e poi con la comparsa di cisti che tenevo sotto controllo con Minesse ma in quel periodo non ho mai avuto l'acne...la mia pelle era splendida. lo stress potrebbe aver provocato anche l'aumento della prolattina? insomma...ho notato che quando incomincio a soffrire un pò piu di ansia e anche subito dopo il ciclo,,,mi spuntano i brufoli. la settimana che precede il ciclo e durante...non ho tanti problemi. esiste una correlazione?
[#5] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2006
per favore rispondetemi!!!!!!!! sono due settimane che prendo diane e subito dopo il ciclo mi sono uscite delle cisti enormi sul viso!!!!!!! quanto dovro aspettare????????????