Utente 123XXX
Quali esami si possono effettuare per verificare l'esistenza di danni ai nervi e ai vari vasi sanguigni (non solo a arterie e vene) del pene? Sono precisi? E qual'è il loro costo?
Se si riscontrano danni, è possibile intervenire chirurgicamente o in altro modo per curare il problema (quindi senza restare tutta la vita legato a viagra e simili), e se si, quanto costa più o meno un intervento del genere?
Ultime domande un pò off topic: quali sono i centri di andrologia più prestigiosi d'Italia? Potrebbe essere una buona idea andare eventualmente all'estero per simili interventi o è una spesa extra inutile?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le ho già risposto anche se in forma indiretta qua.
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=96275
Personalmente nulla è più preciso della storia clinica a 24 anni. In ogni caso non c' è nulla da inventare circa esami ecc..., è tutto codificato. Lei è già in cura da collega ne parli con lui.
[#2] dopo  


dal 2009
Onestamente non mi pare mi abbia risposto in merito a esami vari. Ora io sto chiedendo un'informazione che prescinde dai miei problemi di cui ho parlato su un altro topic, per l'appunto, e che può interessare a molti altri utenti, e non è quindi utile solo al mio caso.
Se lo chiedo in questo sito non è perché lo voglio "sostituire" al mio medico, bensì perché qui si suppone siano presenti numerosi medici che possono dare una spiegazione forse più completa e dettagliata, oltre al fatto che qui su medicitalia anche gli altri utenti possono leggere le risposte e trarne vantaggio.
Onestamente se a tutti i consulti si risponde con "chieda al suo medico", anche quando non riguardano direttamente un problema specifico bensì un interesse generale, mi viene da dubitare dell'utilità di questo sito.
Grazie comunque.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
per queste informazioni abbiamo una sezione di miniforma: articoli da noi redatti che parlnao di argomenti andrologici alla quale lei come tutti gli utenti può direttamente accedere. Ovviamente ogni risposta va calibrata all' utente per quanto possibile, ed è utile che la gente sappia come a 24 anni /ed anche dopo) la storia clinica sia la parte piùimportante della diagnostica dei problemi clinici. Non vorrei averla fatta arrabbiare. Chiedo scusa.
[#4] dopo  


dal 2009
Ho letto numerosi articoli di medicitalia e non solo, anche se non li ho mai trovati proprio esaurienti. Inoltre non ho mai letto qualcosa di sostanzioso relativamente a test e interventi su tessuto spugnoso, capillari e nervi. Ancora meno ho trovato sui costi dei suddetti esami e interventi, nonché sulla qualità delle strutture sanitarie in Italia e all'estero.
Posso capire che una terapia vada calibrata in base alla storia clinica dell'utente, ma ritengo anche che una persona debba poter accedere a determinate informazioni, e trovo francamente incredibile che nessuno risponda.