Utente 123XXX
Salve, gentilmente chiedo il vostro consulto e maggiori chiarimenti.
Una mia parente è stata operata per 2 volte alle ghiandole salivari per adenoma pleomorfo.Il chirurgo non ha ritenuto necessario nessun controllo, ma a distanza di 3anni,dopo aver accusato dolori allo sterno,ha fatto un torace da cui erano evidenti metastasi sviluppatesi anche alla colonna vertebrale. Dopo ciò è stata fatta una "leggera" chemioterapia che non ha dato esiti positivi...e per circa 2mesi non le sono stati consigliati altri controlli!!cosa ne pensa?sono molto preoccupata!qual'è la cosa migliore da fare??aspetto vostre notizie!la ringrazio anticipatamente!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
il reperto radiologico di metastasi non conferma l'origine delle stesse dall'adenoma pleomorfo. E' opportuno,ma sarebbe strano che non fosse stato fatto, disporre di un esame istologico e di un quadro completo della situazione clinica.
Sono certo che i medici che seguono questa Signora stiano agendo per il meglio. Qualora la Signora avesse dei dubbi, dovrebbe porre eventuali domande agli stessi medici che la seguono e/o al proprio Medico di Medicina Generale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta.
Vorrei aggiungere che è stato effettuato un'ago aspirato da queste "cellule" polmonari da cui è è risultato che l'origine deriva dalle ghiandole salivari.