Utente 123XXX
Egr. dott. sono un ragazzo di 32 anni volevo chiedervi un informazione:
da qualche tempo soffro di palpitazioni nel cuore della notte mi sveglio all'improvviso con il cuore che mi martella sul petto. Ho fatto diverse analisi e controlli tra cui due ECG uno al PS con risultato "stato ansioso", un altro da uno specialista accompagnato da un EcoECG risultato ritmo sinusale 80 ppm e nessuna patologia al cuore. In questi giorni ho acquistato un apparecchietto elettronico che mi serve per misurare la pressione quando lo utilizzo i "bip" che misurano i battiti cardiaci accelerano quando inspiro e decellerano quando espiro cosa può essere?
alcune volte invece sento 3 "bip" ravvicinati ho provato a cercare su internet la spiegazione e mi sono accorto che esiste una patologia la WSW della conduzione elettrica del cuore può essere dovuta a ciò questo intervallo stretto di segnali elettrici? ma il cardiologo non doveva accorgersi di ciò?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, i suoi timori sono davvero infondati. L'accelerazione e la decelerazione del battito cardiaco durante gli atti respiratori è fenomeno fisiologico, stia pure sereno.
Saluti