Utente 123XXX
Egr. dott. sono un ragazzo di 32 anni volevo chiedervi un informazione:
da qualche tempo soffro di palpitazioni nel cuore della notte mi sveglio all'improvviso con il cuore che mi martella sul petto. Ho fatto diverse analisi e controlli tra cui due ECG uno al PS con risultato "stato ansioso", un altro da uno specialista accompagnato da un EcoECG risultato ritmo sinusale 80 ppm e nessuna patologia al cuore. In questi giorni ho acquistato un apparecchietto elettronico che mi serve per misurare la pressione quando lo utilizzo i "bip" che misurano i battiti cardiaci accelerano quando inspiro e decellerano quando espiro cosa può essere?
alcune volte invece sento 3 "bip" ravvicinati ho provato a cercare su internet la spiegazione e mi sono accorto che esiste una patologia la WSW della conduzione elettrica del cuore può essere dovuta a ciò questo intervallo stretto di segnali elettrici? ma il cardiologo non doveva accorgersi di ciò?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, i suoi timori sono davvero infondati. L'accelerazione e la decelerazione del battito cardiaco durante gli atti respiratori è fenomeno fisiologico, stia pure sereno.
Saluti