Utente 123XXX
buona sera, avrei bisogno un consiglio, ultimamente causa un mio conoscente giovane deceduto durante partita di calcetto, mi è venuta un po la paura di queste cardiopatie che causano morte improvvisa, mia nonna è deceduta nel sonno a 65 anni( 30 anni fa ) si dice infarto ma l'autopsia non è stata fatta,, mia mamma ( la figlia di mia nonna deceduta) a 62 anni ha avuto 4 perdite di coscenza in una mattinata, ha fatto molti esami del cuore e testa ed è stata diagnosticata epilessia. io in circa 2 anni ho fatto per sicurezza mia holter, ecg, ecocardio e prova da sforzo, tutto ok solo una ripolarizzazione precoce. questi esami che ho fatto escludono possibili patologie cardiache congenite?, la morte improvvisa di mia nonna puo essere considerata familiarità o si considerano di piu le morti di giovani?. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, non sapendo le cause di morte di sua madre e di sua nonna, non si può parlare di familiarità per mortalità improvvisa, che invero è considerata altamente pericolosa in età giovanile. Visto gli esami cui si è sottoposto, e data la loro negatività per patologie cardiache, può senza dubbio considerare la sua attività cardiaca del tutto integra.
Saluti