Utente 123XXX
Ho 37 anni e circa 8 mesi sono stato sottoposto ad un piccolo intervento di rimozione con tecnica laser di due piccoli xantelasmi dalle palpebre inferiori; nelle zone di intervento oggi ho due macchie bianche (discromie) molto accentuate e di diametro molto più esteso: se gli xantelasmi erano poco visibili, la situazione è decisamente peggiorata con l'intervento. Interpellato un secondo specialista mi è stata consigliata la rimozione di tali cicatrici che a questo punto, mi è stato detto, può essere effettuata solamente ricorrendo ad asportazione chirurgica: il laser peggiorerebbe le discromie della pelle.
Mi dovrebbero essere praticate delle piccole incisioni a losanga + punti di sutura: i segni post-operatori dovrebbero essere minimi, se non invisibili.

Sinceramente mi sarei deciso a farlo ma dopo il primo intervento oggi sono un po' spaventato... non vorrei peggiore ulteriormente le cose, anche perchè le macchie da asportare sono piuttosto estese e a questo punto il rischio è quello di rovinarmi del tutto il viso...
E' normale che lo specialista in questione non mi abbia fatto alcuna foto delle aree interessate per valutare la situazione pre/post intervento??..
Mi sapete eventualmente consigliare qualcuno?

Grazie

Marco
[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
STENICO (TN)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
le foto vengono fatte a volte prorprio come dice lei per valutare la situazione inizale e capire anche meglio come intervenire però non è un obbligaotio per lo specialista farle...diciamo che è meglio è comunque un metodo obiettivo che aiuta anche nella impostazione della visita.
Gli esiti purtroppo dipendono in parte dai trattamenti che si effettuano ( cioè dalle tecniche) in parte dalla predisposizione individuale a sviluppare cicatrici o pigmenatzioni sia ipecromiche che ipocromiche.La cicatrizzazione è un porcesso complicato ed in parte costituzionale.Darle una certezza matematica di esito dell'intervento, considerando il precedente effettuato e l'esito che ne è risultato, credo sia difficile.
si faccia rivalutare da un dermochirurgo magari in colaborazione con un Chirurgo plastico.
Cordali saluti
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Gent.ma Dott.ssa,

La ringrazio per la risposta e mi scuso per il ritardo del mio messaggio, ma come può immaginare sono da pochi gg. rientrato dalle ferie.

Come le dicevo mi sarei deciso a re-intervenire nel prossimo mese di settembre.
Lo specialista con cui dovrei fare questo intervento opera presso l'istituto San Raffaele di Milano ed si tratta di un oculista specializzato in chirurgia oftalmoplastica.

Potrebbe comunque consigliarmi qualche altro specialista per un ulteriore consulto, o eventualmente re-indirizzarmi presso un altro centro che ritiene più indicato per questo tipo di problemi??

Ringrazio in anticipo per la risposta.

Cordialmente

Marco
[#3] dopo  
Dr. Daniele Bollero
44% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
gentile utente,
può trovare un elenco di specialisti in chirurgia plastica nella sua regione in questo sito o consultando il sito della società di chirurgia plastica (www.sicpre.org)
saluti