Utente 113XXX
gent dott,gioni fa ho fatto una tac al torace e mi e stato riscontrato unainiziale dilatazione bronchiale in corrispondenza del bronco sblobare del sgmento laterale del lobo medio e del sgmento del lobo inferiore sinastro,in corrispondenza del sgmento basale posteriore destro, contigua a un abolla di enfisema si rileva una formazione rotondeggianti(dtmax1.1cm)di nnunivoca interpretazione(residuomucoso?,altro?poisn stati riscontrati sbcentimetri linfonodi in sede paratracheale,precarenale e lungo l,arco aortico. cosa sn mi devo preoccupare?mi dia un risposta a questa email giacomo.rotolo@tiscali.it
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

premesso che questo consulto online non può in nessun caso costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante, il referto della TAC da lei trascritto riporta come dato saliente la presenza di una formazione tondeggiante di circa 1 cm a carico del lobo polmonare inferiore destro e la presenza di alcune alterazioni di tipo bronchiectasico (bronchi dilatati --> reperto tipico di soggetti con sintomi di bronchite cronica).
I linfonodi segnalati, essendo di dimensioni inferiori al centimetro (subcentimetrici) sono da considerare in prima ipotesi normali.

Il nodulo polmonare segnalato potrebbe essere meritevole di un approfondimento diagnostico mediante l'esecuzione di una TAC-PET Total body, soprattutto se rilevato in un soggetto fumatore, oppure, a giudizio del medico curante, alla ripetizione dell'esame TAC a distanza di uno-due mesi , dopo terapia antibiotica.

Sperando di esserle stato di aiuto e rimanendo a disposizione per ogni eventuale chiarimento porgo i miei più codiali saluti,