Utente 123XXX
Gentili dottori,

da anni soffro di terribili mal di testa, di cui non si è mai trovata la causa, anche dopo aver fatto tutti i tipi di esami possibili (tac, risonanza magnetica etc..)
ho provato tutte le varie profilassi e cure attualmente disponibili, ma si sono rivelate tutte inefficaci.
andando a risfogliare tutti i referti però ho notato che in uno di questi era evidenziata una "IPEROSTOSI DELLA TACA CRANICA", che ho poi scoperto può essere causa di cefalee ribelli ad ogni tipo di cura.
Vi chiedo quindi, può effettivamente una iperostosi causare simili cefalee, e se si, eventualmente, esiste una terapia per contrastarla?
grazie per la disponibilità!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo/ma Sig.re/ra,
le possibili cause di cefalea sono innumerevoli, come pure le terapie, ma non credo che esista una terapia diversa e/o specifica in caso di coesistenza di iperostosi della teca cranica, nè che sia possibile identificare con certezza quest'ultima quale causa.
Le suggerisco una consulenza neurochirurgica dato che una consulenza neurologica sarà stata di certo espletata.
Cordiali saluti