Utente 124XXX
ciao, ho avuto un incidente initinere e dopo il calvario inail durato 345 gg. mi ritrovo oggi con una lettara dove mi dice che mi hanno assegnato 31 punti % di danno biologico.
il danno che ho avuto è il seguente :2 vertebre esplose ,ora mi ritrovo 8 chiodi e 4 placche di sostegno alla colonna vertebrale. frattura del dente dell' epistrofeo (quasi mortale detto dal dottore che mi ha operato ),frattura di 2 vertebre lombari ancora non calcificate completamente, frattura composta perone dx , lesione tendini di due dita della mano sx , 7 punti di sutura sulla fronte.
ora mi chiedo se posso rientrare nelle categorie protette come invalido sul lavoro, e quanti punti di danno mi servono ancora. E se mi rivolgo ad un avvocato riesco ad avere un riscontro positivo? grazie molte

[#1] dopo  
Dr. Maria Assunta Pasquarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente, si rechi pure alla sede Inail di appartenenza e richieda l'attestato della sua invalidita', sia del danno biologico sia secondo T.U. (testo unico).
Di certo il collega che ha valutato la sua invalidita' in misura del 31% di danno biologico, ha anche fatto la percentualizzazione del danno secondo T.U.
Quando quest'ultima e' uguale o superiore al 34%, e' sufficiente per l'iscrizione alle categorie protette.
Di certo, nel suo caso, le sue patologie sono state valutate almeno in misura del 34%.
Quindi, al momento, non ravviso alcuna necessita' di rivolgersi ad un avvocato.
Buona serata