Utente 124XXX
Salve, scrivo per conto del mio papa'. Mio padre soffre di ipertensione da vent'anni e ogni giorno prende mezza compressa di tenormin. Circa 20gg fa ha subito un angioplastica e sul referto dei medici e' stata riportata questa diagnosi: ANGINA INSTABILE.CORONAROPATIA OSTRUTTIVA.IPERTENSIONE ARTERIOSA.DISLIPIDEMIA.
La terapia che sta facendo e' la seguente:
TENORMIN 1|2 CP. ORE 8
PLAVIX 1 CP ORE 13 PER 18 MESI
CARDIOASPIRIN 100 1 CP DOPO PRANZO
CRESTOR 20 1 CP ORE 21
PANTORC 20 1 CP PRIMA DI COLAZIONE.

6 giorni fa ha avuto un'aumento di presione la sera.Siamo corsi in ospedale e aveva TEMP.CORPOREA 36.5° FREQ.CARDIACA 79 btm PRESS.SISTOLICA 192 mm|hg PRESS.DIASTOLICA 97mm|hg SPO2 98
Gli hanno prescritto un ulteriore compressa per la pressione che si chiama PLAUNAC 10mg che prende il pomeriggio verso le ore 18.

Nonostante tutto questo la sera mio padre avverte, anche se in foma piu' lieve, giramenti di testa, sensi di svenimenti (lui dice di sentirsi la testa "Vuota").Il nostro cardiologo gli ha fatto un'ulteriore visita ma dall'elettrocardiogramma non risulta nulla.Per il momento abbiamo sostituito la compressa del CRESTOR anziche' da 20 con quella da 10.
Volevo sapere cosa ne pensate?
Grazie in anticipo e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Concorndo con la necessità, alla luce dei valori pressori segnalati e della recente angioplastica, il potenziamento della terapia con un farmaco della categoria degli ACE inibitori cui fa parte la nuova medicina somministrata a suo padre.
Occorre tuttavia continuare a misurare i valori pressori ancora per qualche settimana per valutare l'eventuale necessità di modificare il trattamento (sia che la pressione risulti ancora alta e sia che suo padre lamenti pressioni estremanete basse).
Mi faccia saper.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio Dr.Tidu per la Sua celere risposta. Seguiremo il Suo consiglio. Solo un'ulteriore domanda, ma questi sintomi che mio padre presenta dipendono dalla pressione alta?
La ringrazio e porgo distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
E' possibile che tali disturbi possano dipendere da elevati valori pressori.
A disposizione per ulteriori consulti