Utente 123XXX
Buongiorno,
sono una signora di 59 anni con un problema di ipertensione controllata dai farmaci. Rilevo il livello pressorio ogni mattina prima di uscire di casa e prima di aver assunto il farmaco.Normalmente i valori sono minima 78/85 e massima 135/143. Ho notato però che contrariamente a quello che si
dice che con il caldo la pressione si abbassa, a me succede il contrario. Alla solita misurazione mattutina riscontro valori più alti. Devo precisare che soffrendo molto il caldo, dormo con il condizionatore acceso che mantiene in tutta la casa la media di 23 gradi. Vorrei sapere se può essere questo il motivo o se devo ricercare altrove la causa.
In ettesa di leggerVi ringrazio e saluto.
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buonasera Signora, ovviamente si è già risposta da sola nel senso che se è pur vero che il caldo della stagione estiva fa abbassare la pressione, avendo lei climatizzato l'ambiente domestico con valori di temperatura e di umidità ottimali il classico calo dei valori pressori che spesso comporta anche la riduzione posologica della terapia in estate, non si verifica.
Allora, se il problema lo sta notando quest'anno e i valori sono francamene alterati allora la terapia andrà rivista. Piccole differenze non le considererei (lei non ci dice quali valori riscontra col fresco al mattino). Provi poi a riprenderla dopo essere rientrata in casa ed essere stata fuori una mattinata per le sue commissioni.
Cordiali saluti