Utente 123XXX
buona sera a tutti stasera all'imrpovviso dopo mangiato mi e venuta una forte tachicardia vorrei sapere come mai?già molto tempo fa mi venne una forte tachicardia i medici dicevano ke nn era niente poteva solo essere una vena in + vicino al cuore ke pulsava più sangue ma nn mi portava infarti niente solo un fastidio ...... ke volendo potevo anke levare cn un esame infasivo .... cmq si poteva anke nn fare perkè nn portava a niente stasera mi e venuto di nuovo dopo tanto tempo xkè questa tachicardia va a periodi?mo x un periodo mi vieni sempre e quando mi viene mi sento leggero c'è una sensazione di leggerezza e un vuoto al petto ma questo fatto può portare qualkosa?qualke infarto o qualke altra cosa?ps ho 18anni mi sono fatto due settimane ricoverato ed ho fatto esame di tutti i generi l'holter delle 24 ore ecocuore ecc ecc tutti gli esami possibili e immagginari sono sano cm e un pesce vi prego ditemi solo se devo fare questo esame infasivo x eliminare la vena?o e meglio rimanerla così tanto nn porta a niente?i medici ke sono andato anke i professori così dicono ps vi dico solo ke da quanto ho incominciato ad avere ste crisi nn sn + io anzi sono diventato ipocondriaco ogni cosa ke mi viene ogni piccolo doloretto penso ad una malattia vi prego cerco aiuto nn riesco + a vivere normale grazie a tutti x le eventuali risposte e scusate eventuali errori di scrittura ma nn mi sento tanto bene

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Il fatto che tutti gli esami cardiologici eseguiti siano normali è già una buona cosa e questo dovrebbe tranquillizzarla.
Lei inoltre per la sua giovane età non è a rischio di infarto.
Per quanto riguarda la sua tachicardia è possibile , se necessario, anche un trattamento farmacologico, senza arrivare all'esame invasivo per la vena (termine impreciso, ma credo si riferisca a quello che si chiama ablazione). Tuttavia ricordi sempre che anche i farmaci hanno degli effetti collaterali che a volte possono essere maggiori dei benefici. Per cui prima di qualsia si trattamento senta sempre il suo medico di fiducia.
Un piccolo consiglio:
Quando scrive provi a non farlo con lo stile utilizzato probabilmente per gli SMS con i suoi coetanei: Io ho fatto fatica a capirla.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
si ma allora siamo sicuri ke nn può venirmi nessuno infarto?ho tanta paura ho solo 18 anni io però ho fatto tutti gli esami ....addirittura il dottore disse lei ha un cuore da leone questo un anno fa xò ke devo fare?
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La sicurezza, con un consulto telematico non posso dargliela, tuttavia le confermo che alla sua età con accertamenti cardiologici eseguiti, la probabilità di avere un infarto è bassissima.
A disposizione per ulteriori consulti