Utente 124XXX
Buongiorno,
mi chiamo Andrea ma io le scrivo non per un mo problema,ma per un problema che ha mio fratello.
Ha 13 anni,ha una masturbazione regolare ma vi sono dei piccoli problemini:
1) Non ha mai scoperto il glande,ha paura gli possa fare male
2)di conseguenza non ha una pulizia del pene regolare e quotidiana
3) lui pensa di avere una sorta di ipersensibilità al glande.
Una volta mentre si masturbava per caso gli era scesa la pelle(perciò non soffre di fimosi),ha provato con un calzino a toccare il glande ma ha avuto una sorta di piccolo fastidio.
4)Dopo che il prepuzio aveva scoperto il glande,la pelle ha faticato a tornare a ricoprirlo..scarsa lubrificazione?

Come può fare a risolvere questi piccoli problemi?
La ringrazio,

Cordiali Saluti,

Andrea.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quadri clinici particolari come quello di suo fratello non possono essere affrontati e tanto meno capiti e risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta.

A questo punto bisogna parlarne con i genitori , se presenti, e poi consultare insieme il suo medico di famiglia che, esaminato in prima istanza il problema, potrà eventualmente indirizzare il suo piccolo fratellino successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
dica al fratello di far vedere tutto quanto al medico di base, così si prende confidenza con le visite in quella zona.
[#3] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Il problema è che i nostri genitori non pensano che lui si masturbi a questa età e poi lui è molto timido.
Le vorrei precisare che ha 13 anni,col tempo questi problemini potrebbero svanire?
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non importa dirlo che si masturbi, basta accennare che ha qualche proiblema al pene.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

via ogni vergogna inutile!

Il problema di suo fratello che deve essere valutato è di tipo anatomico e quindi gli dica di lasciare ogni timidezza a casa e, dopo averne parlato con i suoi genitori, bisogna fare una attenta valutazione andrologica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com