Utente 124XXX
buongiorno sono un uomo di 32 anni con un problema che non mi fa stare piu'tranquillo.Nel 2002 accusai un leggero dolore al pube parte sx e un leggero senso di pesantezza al testicolo sx,andai da un urologo che in seguito a ecografia diagnostico'varicocele 2 grado,il fastidio passo'e lasciai tutto al caso.Anno 2006 si rifa viva la pesantezza e il dolore,
nuova visita stavolta pero'varicocele 3 grado.
Mi operai e tutto ando'bene anche se di tanto in tanto sentivo sempre dolore alla ferita sul pube e allo scroto parte sx.Nel febbraio 2009 ho accusato nuovamente lo stesso fastidio pero'stavolta in forma piu'grave e duratura,feci una nuova visita con ecografia dallo specialista e risulto "didimi ed epidimi ad ecostruttura e morfovolumetria nei limiti della norma(il sx nel limite inf)" il medico mi disse che c'era stato un rimpicciolimento del testicolo dovuto a problemi circolatori e che in seguito a operazione di varicocele poteca succedere.Andai a casa confuso senza bene capire,il dolore scomparve ma si ripresenta nuovamente adesso ancora piu'forte ho provato a fare l'auto palpazione e mi pare che non ci sia nulla,avverto solo come un grumo di vene staccato dal testicolo sx e che si trova nello scroto con un leggero dolore al tatto.Dottore ora mi chiedo e possibile un riduzione testicolare in seguito a operazione di varicocele o potrebbe essere qualcosa di piu' grave?la ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Una riduzione del volume del testicolo in seguito ad intervento di varicocele può essere possibile in caso di problemi circolatori ,come in effetti le ha detto il collega , ma tenga presente ,comunque, che il testicolo sin ,affetto da varicocele, è solitamente di dimensioni ridotte rispetto al controlaterale.

Distini saluti