Utente 763XXX
Buongiorno dottore, sono stata dal dermatolo tempo fa eper una macchia rosa sulla guancia diagnosticata come cheratosi attinica ( ho 56 anni ), e mi e' stato consigliato della crema da usare per tutta la vita il CICAPLAST.
Ultimamente per una macchia bianca su un piede, sono ritornata da un'altro dermatologo, il primo non era di turno e con mia sorpresa accennandoLe al mio primo problema, mi ha detto di sospendere il cicaplast, ma di usare una crema ad alta protezione sempre anche in inverno, Ora non so cosa fare Lei cosa ne pensa?
Per quanto riguarda la macchia bianca mi e' stato detto che e' vitiligine e mi sono dimenticata di chiedere alcune cose.
posso prendere il sole?
ci possono essere piu' macchie sparse nel corpo?
O solo una , ma che col tempo si ingrandisce? non me ne ero mai accorta di averla,eppure ora è grossa come una moneta da due euro.
La ringrazio per l'eventuale risposta e cordialmente La saluto
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
ovviamente la terapia discende dalla giusta diagnosi.
Se di cheratosi attinica si tratta sembra sicuramente corretta l'indicazione all'uso di crema ad alto fattore protettivo, ma andrebbe valutata periodicamente in quanto lesione precancerosica.
Per la vitiliigine :niente sole (usare protezione solare).
La malattia va seguita nel tempo, anche con diagnostica per escludere patologie associate .Può estendersi
Coordialità
[#2] dopo  
Utente 763XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta, e ne approfitto per chiederLe ancora qualcosa in merito.
Per quanto riguarda la cheratosi la crema protettiva va usata sempre ma ...anche d'inverno?
Invece per la vitiligine, il sole non va preso solo dov'è comparsa la macchia o in tutto il corpo, per cui addio per sempre alle abbronzature........
e per patologia associate che tipi di esami sarebbe meglio eseguire?
La ringrazio e se non ha fatto ancora le ferie Le auguro una buona vacanza, magari se Lei puo' al SOLE.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
per quanto riguarda la vitiligine l'invito alla fotoprotezione riguarda il fatto che ,non essendoci nella chiazze, il melanocita e quindi il pigmento, rischia l'ustione (solo lì).
Per la cheratosi attinica, capirà che il sole è proscritto, quale fattore concausale.
In inverno se le zone sono coperte e non c'è sole....non metta l'antisolare, altrimenti si.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 763XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio e cordialmente La saluto.