Utente 124XXX
Salve a tutti.

Sono un ragazzo di 20 anni e dopo un rapporto non protetto (circa dopo 1-2 giorni) ho accusato forte prurito e arrossamento sul glande e la pelle che lo circonda (l'ultima era anche gonfia). Dopo circa qualche giorno dall'apparizione dei suddetti sintomi ho trovato sparsa sul glande una emissione di materiale bianco e puzzolente con consistenza tipo ricotta; e la pelle che circonda il glande mi sembrava secca e ancora un pochino gonfia. Siccome dovrei partire per le vacanze tra un paio di giorni e vorrei andare al mare senza preoccupazioni, stavo pensando di fare una visita dal mio medico di famiglia per vedere il da farsi. Su internet, dopo qualche ricerca, sono giunto a conclusione che si tratti di Candidosi ma, non essendo medico, volevo un parere più esperto.

Voi che mi dite?

Vi ringrazio in anticipo per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,probabilmente sara' una candidosi ma,sicuramente,almeno una visita dal medico curante si impone,diffidando dal faidate.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Domani dovrei andare dal medico di famiglia, cmq in teoria al mare posso andarci e fare il bagno senza problemi oppure dovrei prima guarire o almeno andarci e poi mettere delle pomate o roba del genere? (che domani verso l'ora di pranzo mi hanno invitato al mare e non so cosa rispondere)

La ringrazio ancora per le risposte.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...io al mare andrei,preoccupandomi di eseguire la terapia consigliata dopo la doccia serale.Cordialita'.