Utente 124XXX
Sono una trapiantata di cuore e spesso ho vertigini, a volte e come se mi mancasse l'aria e ho la sensazione di svenire, mi sento la testa vuota. Mi sento molto stanca e il pomeriggio ho un gran sonno. Se dormo per 30 min. mi sembra di aver dormito delle ore a mi sveglio quasi con l'affanno e mi sento più stanca di prima.
La pressione è buona (120/80) i battiti sono 100-120 al min. di giorno.
cosa può essere?
Una causa cardiaca o cosa?
Ho 42 anni ed il trapianto l'ho fatto 18 anni fa.
Prendo Sandimmun Neoral- Cardioaspirina ed un protettore gastrico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Il suo pregresso trapianto impone l'esecuzione di ulteriori accertamenti cardiologici (Visita cardiologica con ECG e Ecocardiogramma), per valutare le condizioni del suo cuore. I sintomi potrebbero essere correlati ad un affaticamento cardiaco che deve essere ben valutato.
Utile anche l'esecuzione di esami ematici( tra cui un emocromo, funzione renale, elettroliti e ciclosporinemia.
senta comunque il suo cardiologo di fiducia e mi faccia sapere.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Innanzi tutto Vi ringrazio per la Vostra risposta.
Proseguo nel dirVi che a maggio ho eseguito tutti gli esami ematici che sono risultati nella norma.
Poi ho fatto i seguenti esami con relativa risposta:
• 1° Holter datato 2/6/09
RITMO SINUSALE COSTANTEMENTE CONDOTTO CON BBDX E CON NUMEROSE INSORGENZE DI BAV II CON PERIODISMO DI L-W DA SEGNALARE NUMEROSE INSORGENZE DI UNA SECONDA P NON SEGUITA DA DEPOLARIZZAZIONE VENTRICOLARE (PAZ CON POSSIBILE SECONDO ATRIO DA TRAPIANTO ETEROTOPICO).
ASSENZA DI MODIFICAZIONI DINAMICHE DEL TRATTO ST SIGNIFICATIVE PER ISCHEMIA MIOCARDICA TRANSITORIA. NON PAUSE PATOLOGICHE.
ASSENZA DI ECTOPIE VENTRICOLARI. RARE EXTRASISTOLI SOPRAVENTRICOLARI SINGOLE. NON FORME RIPETITIVE.
• 2° HOLTER datato 10/6/09
RITMO SINUSALE NORMOFREQUENTE E CONDOTTO COSTANTEMENTE CON BBDX E BASSI VOLTAGGI.
ISOLATA EXTRASISTOLE VENTRICOLARE.
ASSENZA DI MODIFICAZIONI TRANSITORIE DI TIPO ISCHEMICO DI ST-T. FREQUENTI EXTRASISTOLI SOPRAVENTRICOLARI, RIPETITIVE (DOPPIE E BREVI RUN), CONDOTTE. ASSENZA DI PAUSE PATOLOGICHE.
• ECO datato 10/6/09
VS DI DIMENSIONI NEI LIMITI CON SPESSORE DEL SIV AI LIMITI ALTI E SEGNI INDIRETTI DI ALTERATA DISTENSIBILITA’.
MINIMO RIGURGITO MITRALICO.
INSUFFICIENZA TRICUSPIDALICA DI GRADO LIEVE.
INGRANDIMENTO ATRIALE DESTRO E SINISTRO.
• HOLTER PRESSORIO datato 18/6/09
ESAME DI DISCRETA QUALITA’ TECNICA.
VALORI MEDI DELLA PRESSIONE SISTO-DIASTOLICA NEI LIMITI.
RITMO CIRCADIANO NON CONSERVATO.

Concludendo il cardiologo del mio paese dice che probabilmente vorrebbe darmi qualcosa per abbassare i battiti visto che sono tendenzialmente tachicardia.
Invece al centro trapianti dove ho eseguito l’intervento dicono che gli esami vanno bene.
Comunque io continuo a sentirmi stanca ed ho spesso giramenti di testa (sbandamenti) e no riesco a capire se c’è qualcosa che non va al mio cuore o è un decorso normale nei soggetti trapiantati.
Vi ringrazio anticipatamente per una Vs risposta.
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
L'holter che lei riporta non è perfettamente normale, poichè segnala la presenza di numerosi episodi di blocchi Atrio-ventricolare di II tipo con periodismo LW che sono dei rallentamenti della conduzione dell'impulso elettrico all'interno del suo cuore, che potrebbe giustificare i soui sintomi.
Non sono d'accordo con il cardiologoc del suo paese nel ritenere utile un trattamento per rallentare il suo cuore, poichè la presenza di tali blocchi, potrebbe peggiorare (provocando veri e propri svenimenti), peggiorando la sua qualità della vita.
Io eseguirei una consulenza aritmologica (oltre all'esecuzione dell'ecocardiogramma segnalato nella mia precedente risposta).
A disposizione per ulteriori consulti
[#4] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo per la risposta.
Ma cos'è una consulenza aritmologica? E a cosa serve?
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
E' una consulenza di un cardiologo che si occupa specificamente di disturbi del ritmo cardiaco.
Saluti