Utente 114XXX
Salve,
sono stato operato per una cisti sacro-coccigea il 12 Aprile dell'anno corrente.Tutto è proceduto al meglio,sono guarito grazie a dei punti di sutura ma devo dire che tutt'ora sto continuando a farmi medicare perché è rimasto un buchino ancora aperto che non si rimargina.La ferita si è rimarginata tutta ma è rimasto questo buchino molto piccolo che non si chiude.Devo aggiungere che la cisti operata era "molto bassa" e che lunedì scorso quando il chirurgo mi ha operato mi ha detto che il tessuto era sano avendo il tipico colore rosso e la ferita era pulita.Non ha notato anomalie,ha proceduto a "grattare"per rimuovere dei rimasugli e mi ha medicato.Dopo questo prologo(chiedo scusa,ma,lo faccio solo per essere più preciso possibile)volevo chiedere:ma è normale che dopo 4 mesi questo buchino non si riesca ancora a chiudere?Tutta la ferita è a posto e questo piccolo foro non si chiude?Vi ringrazio anticipatamente della disponibilità e vi porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' possibile: la cicatrice dopo questo intervento a volte puo' guarire con difficolta'.Segua le indicazioni del collega che la segue personalmente.Auguri!
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Ma quindi devo preoccuparmi solo di tenerla pulita che prima o poi si chiuderà?VI ringrazio della risposta,ero un pò preoccupato perché essendo la fistola bassa mi ha procurato abbastanza dolore......Grazie comunque.Un'ultima cosa:quando credete si chiuderà approssimativamente?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non si possono fare previsioni, per di piu' senza neanche averla visitata: lei ci scrive che c'e' un piccolo buchino ma non sappiamo quanto questo e' profondo; la chiusura avviene infatti dal fondo verso la superficie, e il tempo che ci mette e' direttamente proporzionale alla "distanza" che la granulazione deve percorrere...
Comunque stia tranquillo: continui a seguire le indicazioni del Colleghi e ricordi che l'importante non e' la velocita' con cui si chiude, ma la qualita' del risultato finale.
Cordiali saluti