Utente 523XXX
Buongiorno, dovrei entro fine anno eseguire un intervento in regime ambulatoriale di laserlipolisi addominale. Essendo un tipo di intervento eseguito solo ed esclusivamente in ambulatorio, con un medico soltanto, ed essendo io una persona molto ansiosa, mi chiedevo se potessi prendere qualche precauzione, in quanto anche un semplice ago mi manda in agitazione (ho già fatto una lasek agli occhi l'anno scorso e il valium in gocce non mi è bastato, facendo un po' disperare l'equipe). Un cordiale saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile utente, all'atto pratico quando le cose son così sarebbe necessario attuare una sedazione durante l'intervento. Nella fattispecie non occupandomi di questo tipo di chirurgia come anestesista, non conosco a fondo le problematiche relative al dolore, fastidi percepiti. Pertanto la cosa migliore sarebbe quella di trovare un accordo con il centro medico che la terrà in trattamento per reperire un anestesista che quel giorno sia in sala con lei e che possa accontentarla per questo stato d'ansia che, come leggo, appare refrattario ai comuni ansiolitici. Probabilmente costerà un po di più ma alla fine se ciò dovesse comportare uno stato d'agitazione tale da far sospendere l'intervento, i costi della sua ripetizione sarebbero penso maggiori. E comunque non permetta che nessun'altra figura medica o peggio ancora non medica si occupi di sedarla con qualsiasi farmaco ipnotico in vena. Iniettare qualcosa è banale, non lo è più nel momento in cui si debbano assistere le funzioni vitali se i sedativi hanno creato una depressione del respiro... Questo è precipuo compito dell'Anestesista-Rianimatore.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, circa il suo quesito, bisogna prima, precisare che una cosa è sottoporsi ad un intervento ambulatoriale, diverso è sottoporsi ad un intervento in ambulatorio, come mi sembra che lei si appresti a fare.
Un solo medico mi sembra poco, e poi ci sono i presidi necessari se lei dovesse avere qualche disturbo durante la esecuzione della procedura? Indipendentemente dalla sua sacrosanta richiesta di una sedazione, un anestesista ci dovrebbe sempre essere, anche se si fà "solo una locale".
Purtroppo la medicina estetica e la chirurgia plastica sono una giungla dove per abbattere i costi ho visto fare di tutto e sempre a scapito della sicurezza dei pazienti. Prudenza quindi, vada solo in posti sicuri anche se costano qualche euro in più. Sperando di essere stata di aiuto la saluto.