Utente 246XXX
salve. una settimana fa ho avuto un rapporto sessuale non protetto con una ragazza.dopo circa 2-3 giorni ho avvertito dei pruriti al glande ed al prepuzio, dove a distanza di altri 2-3 giorni si sono formati dei piccoli puntini simili a minuscoli brufoli, alcuni dei quali contenenti materia bianca. queste formazioni sono di dimensione veramente piccola ed il versamento di materia non è significativo.per intenderci assomigia molto alle irritazioni che si formano alla ricrescita della barba e stanno gia scomparendo. nessun sintomo particolare a parte il prurito ed il rossore nella parte interessata. ho notato però una strana abrasione alla parte interna del gomito, sembra una semplice abrasione ma non so da dove sia saltata fuori e coincide con la comparsa delle altre formazioni. ho pensato potesse trattarsi di herpes anche se confrontandomi con delle foto trovate su intenet, non sembrano avere lo stesso aspetto.putroppo al momento nn mi trovo in italia e non avendo il mio medico curante qui, sto aspettando per un controllo in ospedale ma tempo che sia sparito tutto per quel giorno. so che non posso avere una diagnosi qui ma spero comunque di ricevere qualche consiglio su cosa posso fare nel frattempo, ed una idea di cosa potrebbe trattarsi.
( perdonate il linguaggio poco tecnico ma non sono medico, spero comunque che il piano della situazione sia piuttosto chiaro)

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
la tranquillizzo subito ipotizzando, in termini virtuali (serve sempre la visita dermatologica per la correttezza diagnostica) dicendole che il legame braccio-genitali è casuale e la descrizione da lei addotta non è comaptibile con un Herpes-simplex.
Ciò però, non può escludere altre ipotesi diagnostiche legate ad infezioni correlate con MST (Malattie Sessualmente Trasmissibili) anche piuttosto maneggevoli dal terapeuta come una BALANOPOSTITE CANDIDOSICA ACUTA.

Con calma programmi una visita dermato-venereologica per chiarire il suo problema anche e se occorre, con metodiche strumentali risolvibili immedatamente anche all'atto della visita (personalmente le eseguo quasi sempre di routine in questi casi all'atto della prima visita, per massima completezza diagnostica ed anche per escludere affezioni incrociate lieviti-batteri).

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazio per la tempestiva risposta e per i consigli ricevuti. ho gia in programma una visita dermatologica ma avere gia un piano della situazione seppur ipotetico, e soprattutto nella MIA LINGUA NATALE è piuttosto...rassicurante!!
la ringrazio nuovamente
cordiali saluti