Utente 125XXX
Sono una ragazza di 23 anni, e ho un problema da quando ero piccola..
E volevo kiedervi se conoscete il nome di questo ke ho..
Allora..da quando ero piccola, su tutto il corpo, se c'è qualcosa ke gli tocca vicino mi viene il prurito..tipo..se ho delle calze alle gambe, mi prudono se cammino..se ho una maglia a manike corte, mi prude dove finisce la manica se muovo il baccio..se ho una borsa ke camminando si strofina al lato della pancia, li mi prude..xò mi succede tutto questo anke se sono x esempio in costume, senza nulla addosso..nn posso camminare..1 metro e comincia questo prurito, ke nn è un prurito normale, tipo bruciore, ke mi porta a diventare anke nervosa..se mi fermo smette..x sapere cos'era ho fatto le prove allergike..ero allergica alla polvere e la dott mi ha fatto fare il vaccino..grazie al vaccino è passata l'allergia alla polvere, ma questo prurito c'è ancora..allergie nn ne ho piu, le ho gia fatte 2 volte le prove allergike. Questo prurito passava solo con un medicinale..AERIUS..solo ke x nn avere nulla la dovevo prendere ogni sera..ero rinata..il problema è ke se me la dimenticavo una sera, il giorno dopo era meglio ke me ne stavo a casa, xkè il prurito c'era ancora..il problema era ke queste pillole le ho prese x 2 anni di seguito e cominciavano a darmi problemi..sempre sonno, stavo malissimo..e le ho dovute smettere..ora ho un altro farmaco, FLUXARTEN ke lo stesso me lo fa passare ma è cmq piu leggero ed essendo incinta posso prenderlo ma nn spesso..
Aggiungo ke alla zona ke compare il prurito, nn esce nulla, ne bollicine, ne rossore..nulla..

La mia dermatologa mi disse solo ke era dermatite da contatto, ma nn è cosi xkè mi sono documentata e nn equivale ai sintomi ke ho..lei ha sparato diciamo questa sentenza..nn ci sono esami ke lo confermano

Spero in una sua risposta, se lei conosce i sintomi ke ho io a cosa corrispondono, oppure mi sa indirizzare, io non so dove andare..spero mi aiuti..
[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
4% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Le cause di prurito possono essere davvero tante e nel Suo caso potrebbe essere utile un checkup mirato, sotto la guida del Suo dermatologo di fiducia. Il prurito localizzato alle aree di pressione (es. elastico dei calzini, elastico dei reggiseni, etc) si accompagna talora ad un fenomeno noto in dermatologia come dermografismo, a volte presente in alcune forme di orticaria (es. orticaria da pressione, orticaria dermografica, etc). Anche la parziale risposta all'assunzione di antistaminici può essere molto indicativa. Sarà il Suo dermatologo, al momento della visita specialistica, a valutare in base ai sintomi, al risultato di eventuali esami già effettuati in passato (es. IgE totali PRIST) e al tipo di risposta ai farmaci assunti finora, a programmare un protocollo diagnostico e terapeutico, adatto al Suo caso specifico. Cordiali saluti e in bocca al lupo per tutto.
[#2] dopo  
Dr.ssa Floria Bertolini
24% attività
20% attualità
12% socialità
ROVIGO (RO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2001
Cortese Utente,
i sintomi che Lei descrive, sembrano quelli che di un dermografismo rosso in sede di frizione, come accade nell'orticaria, ma lei sostiene di non vedere alcuna manifestazione cutanea, mentre nel dermografismo rosso abbiamo un arrossamento anche se abbastanza fugace. Le cause dell'orticaria sono molteplici.
Dal Suo racconto riferisce di avere questo disturbo fin dall'età pediatrica e questa parte della Sua descrizione ci potrebbe ricondurre a una dermatite atopica, peraltro in paziente con sensibilizzazione probabilmente al dermatophagoides pt.-polveri- . In queste persone il prurito a volte non si accompagna a manifestazioni cliniche e peggiora a contatto con indumenti sintetici o di lana o sulle zone con cuciture, tanto che alcuni pazienti sono costretti ad usare gli indumenti intimi a rovescio. Usualmente i soggetti atopici hanno la pelle molto secca e l'idratazione può dare solievo.
Come Le apparirà evidente, senza una ulteriore valutazione dermatologica il Suo prurito attuale non può essere inquadrato come sintomo che accompagna una patologia piuttosto di un'altra .
Anzi alla fine di una visita dermatologica potrebbe risultare un sintomo che accompagna una patologia differente dalle due sopra ipotizzate - ad esempio mi sembra di capire che ora è gravida -, perchè l'obiettività è molto importante assieme alla descrizione dei sintomi e di eventuali indagini che si ritengono utili dopo aver effettuato la visita.

Cordiali saluti.


[#3] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Grazie sia al dott Del Sorbo che alla dott Bertolini.
Appena possibile verrò dal dermatologo Del Sorbo per delle ricerche piu approfondite, proprio come lei mi ha consigliato perchè posso arrivarci facilmente al suo studio. Grazie