Utente 124XXX
Salve, le scrivo per raccontarle come il nostro desiderio di avere un figlio si è trasformato in una vera disavventura. Nell’ estate 2005 abbiamo cominciato a provare ad avere un bambino ma dopo 6 mesi di vari tentativi mio marito decide, considerato che nel 1992 è stato operato di varicocele, di eseguire un’ esame del liquido seminale con i seguenti risultati: PH 7.6 FLUIDIFICAZIONE AUMENTATA, NEMASPERMI 32.000.000, TOTALE 182.400.000, FORME TIPICHE 30%, ATIPICHE 70%, ed inoltre un esame colturale con esito negativo. Allora mio marito decide di andare dall’ andrologo il quale appena legge i due esami e fa la visita riscontra una prostatite e in più gli prescrive un tampone uretrale per la ricerca della clamidya la quale risulta presente.
Dopo aver fatto la terapia di coppia con TROZOCINA 500 mg e solo per mio marito TAUXIB 60mg con FLAMINASE ripete il tampone uretrale e la CLAMIDYA sembra essere sconfitta, anche perché subito dopo esegue l’ esame per la ricerca degli anticorpi ANTICLAMIDYA che risulta negativo anche se vicino al limite positivo. Da qui l’ andrologo gli prescrive una terapia per la prostatite. Dopo circa 1 mese altro spermiogramma con il seguente esito: VISCOSITA’ AUMENTATA, FLUIDIFICAZIONE COMPLETA, PH 7.4, NEMASPERMI mmc. 54.000.000, N. TOTALE 259.000.000, FORME TIPICHE 45%, ATIPICHE 55%. Subito dopo gli fa eseguire anche un’ esame colturale il quale risulta negativo. A questo punto l’ andrologo gli prescrive una terapia di tre mesi per il miglioramento ed il mantenimento del liquido seminale a base di fertiplus, pigenil, cistalgan e danzen.
In tutto questo la gravidanza non spunta considerando che il mio ginecologo mi assicura che tutto è a posto,con mestruazione regolare e ovulazione presente.
Finita la cura di mio marito (settembre 2006) altro spermiogramma : FLUIDIFICAZIONE COMPLETA, VISCOSITA’ REGOLARE, NEMASPERMI 75.000.000, TOTALE 375.000.000, FORME TIPICHE 27%, ATIPICHE 73%.
A metà ottobre circa ci fa eseguire un post coital test con esito buono.
Inizio Dicembre altro spermiogramma: FLUIDIFICAZIONE AUMENTATA, NEMASPERMI 55.000.000, TOTALE 275.000.000, FORME TIPICHE 31%, ATIPICHE 69% .
A questo punto l’ andrologo prescrive due cicli di terapia con clomid e primolut a me, per mio marito una terapia di due mesi con proviron 50 mg, fertiplus, spergin q10, cistalgan e flaminase.
Per concludere ad oggi dopo il primo ciclo di terapia per entrambi niente è successo e siamo completamente disorientati. Speriamo in un vostro consiglio sul percorso da intraprendere arrivati questo punto. Un ringraziamento anticipato e cordiali saluti.
.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
letta la sua complessa storia clinca, potrebbe essere utile considerare, se non ci sono altre cause specifiche alla vostra situazione di infertilità oltre al pregresso varicocele già operato, anche il ricorso eventuale ad una tecnica di riproduzione assistita . Detto questo comunque le segnalo ,in quello che ci scrive, che non riporta mai le caratteristiche di motilità degli spermatozoi di suo marito e come sono ,se fatte, le valutazioni ecografiche dell'apparato uro -seminale . Potrebbe essere utile a questo punto procedere ad una attenta rivalutazione andrologica. Comunque , se desidera avere più informazioni su queste tematiche , può consultare anche i siti: www.andrologiamedica.org oppure www.centromedicocerva.it.
Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2006
mi scusi ha perfettamente ragione per quanto riguarda la motilità riguardo all'ultimo esame risulta:
motilità nemaspermica dopo 1h (totale a+b+c=63%),(progressiva relativa a+b=29%), (acinesia d =37%).
dettagli delle atipie morfologiche testa=49%, flagello=10, tratto intermedio=8% e droplets citopl. =2%.
E' stata eseguita una ecografia didimo-epididimaria senza aver ricontrato nulla di particolare ed inoltre ecocolor-doppler venoso del plesso spermatico con risultato nei limiti della norma. grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
la motilità non è perfetta ma il numero complessivo degli spermatozoi è buono e quindi il dato non spiegherebbe da solo il vostro problema . E' necessaria una "valuazione combinata di coppia" ,andrologica e ginecologica.
Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con il collega beretta
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non condivido "l'accanimento" del Collega Curante nei confronti del liquido seminale del Suo compagno. A parte i dati incompleti riguardanti la motilità, direi che i parametri seminali sono complessivamente non solo accettabili ma anzi praticamente nella norma.
Temo che, per studiare le cause della Vostra infertilità di coppia, andrebbe meglio indagato lo stato di fertilità del versante femminile e cioè il Suo.
Affettuosi auguri per il pronto esaudirsi del Vostro desiderio di concepimento.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2006
Vi ringrazio per le vostre risposte e speriamo in una futura e non troppo gravidnza.
cordiali saluti
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ci uniamo tutti nel farLe un grande enorme in bocca al lupo...
Affettuosi saluti.
prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
ancora auguri e segua , se le è possibile, i nostri consigli.
Un cordiale saluto.