Utente 125XXX
Gentili dottori,circa cinque anni fa,ho avuto comportamenti sessuali a rischio di contagio HIV e altre malattie sessualmente trasmissibili.Dopo un anno e mezzo da tali comportamenti ho effettuato i seguenti esami:S--HBsAg,S--Ab ANTI HCV,S--Ab ANTI HIV,tutti risultati negativi.Purtroppo ultimamente sono ancora preoccupata per quegli episodi,che possono avere causato un possibile contagio,così,un mese fa dopo quattro anni dagli episodi a rischio ho ripetuto i test per l'HIV1/2 e l'epatite C.Posso stare tranquilla o devo ripetere o fare altri esami?magari non ricercando gli anticorpi,ma ricercando la carica virale?Gli anticorpi ANTI-HIV sono sempre visibili durante il periodo di incubazione o possono essere ritrovati solo subito dopo il periodo finestra e negli anni successivi il test risulta negativo anche se è avvenuto il contagio?
Quali altri test per la ricerca di possibili malattie veneree devo effettuare?
Grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Liberatore
32% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
A distanza di 5 anni gli esami, continuando ad essere negativi, la fanno stare tranquilla circa un ipotetico contagio, che evidentemente non c'è stato. Lo stesso vale per altre malattie veneree, se i "comportamenti a rischio" sono stati circoscritti nel tempo e non continuano più.