Utente 246XXX
Gentili Esperti,
sono interessata alla depilazione laser. Ne ho parlato con la dermatologa con cui la effettuerei per chiarimenti riguardo eventuali effetti collaterali e secondo questa non ce ne sono affatto. Volevo avere però un parere disinteressato: Il trattamento laser può essere dannoso? La definitiva rimozione dei bulbi piliferi, oltre che del pelo stesso, può comportare qualche danno?
Ringrazio in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Signora,

L'epilazione permanente si effettua con diverse apparecchiature medicali denominate "globalmente" Laser.

Tali apparecchiature forniscono sorgenti di luce monocromatica coerente ad alta intensità (luce laser)

Alcuni tipi di sorgenti detiengono un bersaglio specifico (cromoforo: pigmento scuro, rosso) ed altri colpiscono selettivamente delle zone del sottocute ad una profondità precisa (ad esempio proprio all'altezza di un vaso sanguigno per gli angiomi, couperose etc o del bulbo pilifero, per l'epilazione)

L'apparecchiatura è sempre modulabile ed è corredata ad uno spettro di azione variabile ed adattabile al tipo di pelle.


Le apparecchiature migliori e più utilizzate per l'epilazione permanente sono:

il Neodimio YAG 1064 nm (pelle chiara/peli scuri)
il Laser alessandrite (pelle chiarissima/chiara)
La luce pulsata medicale (tutti i tipi di pelle)

Personalmente li uso tutti e tre in base alle pecualiarità personali dei pazienti.
Sarà quindi il suo Dermatologo di fiducia durante la visita a valutare la scelta migliore.

Non esistono ad oggi, studi metanalitici e la personale esperienza lo conferma, di danni causati dall'assenza di annessi cutanei piliferi: ciò non vuol dire che non esistano effetti collaterali (ipo-iper cromie cicatriziali, atrofie, sovrainfezioni etc) ed indesiderati immediati (bruciore, eritema) e tardivi (croste, vescicolazioni).

La scelta del Laser migliore, le mani esperte dello specialista ed una attenta selezione dei casi, oltre le prescrizioni post-laser (fondamentali) riducono questi effetti in maniera fondamentale.

Sappia, in tutti i modi che non esistono trattamenti UNICI (diffidate dei centri che offrono queste prospettive..): occorrono sempre più sedute (variano da caso a caso)e un pò di pazienza.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
0% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
gentile paziente,
anche il laser, come tutte le cose utilizzate dall'uomo, non è dotato di intelligenza propria per cui dipende molto dalla mano che lo usa.
Quindi gli effetti collaterali dovuti ad un uso improprio e/o errato sono possibilissimi.
Potrei aggiungere alla esaurienter spiegazione del collega giusto due considerazioni:
1- si affida a dei dermatologi, non a sedicenti centri estetici o a medici estetici, ancor meno ad altri pretesi o supposti o millantati pseudo specialisti perchè l'unico vero esperto della cute e dei trattamenti che la riguardano è il dermatologo. Purtroppo, essendo fonte di enormi guadagni, il campo estetico è una sorta di forziere in cui cani e porci (soprattutto i secondi) tentano di infilare le mani!!
2- non si aspetti risultati del tipo "anche se guardo col microscopio non vedrò più un pelo in vita mia"; niente di più sbagliato perchè una certa quota di peli, maggiore o minore a seconda delle variabili individuali e della sede anatomica, permane sempre, seppure molto molto più rada e con peli molto più assotigliati.
Si affidi quindi ad un dermatologo esperto e serio seza farsi guidare da promesse mirabolanti o unicamente da un criterio di tipo economico e.... buona fortuna!
Cari saluti
Dr Mocci