Utente 227XXX
Salve medici,con molto piacere ho conosciuto questo sito e vorrei porre alla vostra attenzione un problema che è arrivato il momento di affrontare.Sono un pò imbarazzato per parlarne subito con i miei perchè si tratta del pene.In pratica in erezione riesco a scoprire manualmente il glande ma provo dolore.Non so quindi se si tratta di fimosi o meno.
Sono molto preoccupato anche psicologicamente perchè non ho mai avuto un rapporto sessuale completo(ho21anni),ma con la mia ragazza ci siamo quasi e non vorrei deluderla.In attesa di trovare il coraggio per una visita dal mio medico di famiglia,vorrei sapere se nelle mie condizioni è possibile fare sesso completo e se si in che modo.Su altri siti medici ho letto che è possibile penetrare anche a glande coperto.Vorrei un consiglio medico a riguardo.
Colgo l'occasione per ringraziare tutti voi che vi prestate a questi consulti on line

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 22725,

dalla descrizione potrebbe trattarsi di un restringimento della cute prepuziale che impedisce o ostacola lo scorrimento sul glande in erezione, una fimosi, in pratica
Con la fimosi si possono avere rapporti penetrativi, meglio se si utilizza un profilattico, cosa sempre utile nei giovani.
Si faccia visitare dal medico
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2006
Quindi senza tema di smentita si tratta di fimosi?Senza alcun dubbio mi farò visitare,però ripeto,vorrei prima provare ad avere un rapporto sessuale completo.Ovviamente userò il preservativo ma è sconsigliabile provare nelle mie condizioni?E' vero inoltre che è possibile penetrare a glande coperto?
Per quanto concerne un futuro intervento chirurgico sono terrorizzato,spero non si tratti di un'operazione complicata e dolorosa.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
no è un intervento in anestesia locale ambulatoriale con periodo di convalescenza minimo fino al riassorbimento dei punti di sutura
[#4] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2006
Purtroppo sono stato sottoposto ad un'operazione abbastanza delicata da pochi mesi quindi vorrei evitare a distanza di poche settimane altri dolori pre e post operatori.Per questo vorrei temporeggiare.
Ripeto la domanda,si tratta di fimosi senza tema di smentita dalle indicazioni che ho dato?Non potrebbe trattarsi di frenulo corto?La differenza tra la fimosi e il frenulo corto a livello di operazione qual è?
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
che si tratti di fimosi è molto probabile. Che Lei possa penetrare agevolmente a glande coperto è impossibile. Potrebbe riuscirvi più facilmente ma con ovvie difficoltà se indossa e con particolari precauzioni il profilattico.
L'intervento di circoncisione è un intervento serio e delicato. Può, e sottolineo può, esssere eseguito in ambulatorio ed in anestesia locale, così come può essere eseguito in regime di day-hospital o day-surgery, con procedure anestetiche diverse daquella locale strettamente intesa. Questa seconda possibilià è quella che io preferisco consigliare ai miei pazienti.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2006
E' necessaria una visita da uno specialista non ci sono dubbi su questo.
Per impegni personali sarò impegnato fino a marzo ma intanto c'è di mezzo anche il rapporto col mio partner.
Vorrei consigli medici sul cosa mi conviene fare.Avere il primo rapporto sessuale(ovviamente col preservativo e col glande coperto),oppure temporeggiare ancora aspettando il responso dell'andrologo considerando che un'eventuale operazione comporterebbe ulteriori tempi di attesa?
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
può tranquillamente (come del resto credo abbia fatto sino ad oggi) avere rapporti di penetrazione a glande coperto, indossando il profilattico. Con cautela e senza forzare l'intensità dell'atto stesso.
Affettuosi auguri ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Prof.Martino,per la verità non ho mai avuto un rapporto di penetrazione per questo ho chiesto se mi conviene farlo o meno e se vado incontro a particolari problemi.
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
avere o meno un rapporto sessuale di quel tipo dipende solo da Lei. Con le dovute precauzioni Le posso assicurare che è possibile. Quanto possa essere gratificante però dipende da caso a caso. Vi sono uomini che si accontentano di avere penetrazioni limitate da una fimosi fino all'età adulta, anzi alcuni per tutta la vita. E' ovvio quanto tale comportamento sia censurabile.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO