Utente 485XXX
Buonasera avrei bisogno di informazioni,sono mamma di 2 bimbe 4 e 9 anni .La piu grande Fabiana di 9 anni sono 2 anni ke soffre di tachicardia... tanti spaventi e tante corse in ospedale noi ci troviamo in germania per lavoro soli senza famiglia.Per non farla lunga in questi 2 anni 16 corse in ospedale e la tachicardia passava con delle manovre e ghiaccio invece 2 settimane fa le manovre non sn state sufficienti e dopo un ricovero di 4 giorni ha cominciato ad assumere Metoprolol 1 volta al giorno e a maggio subirà un intervento dall inguine ... la domanda ke io vi pongo visto che non parlo perfettamente il tedesco volevo sapere cn queste tablette ke prende e possibile che si ripresenti la tachicardia? E precisamente quest intervento ke cos è? Lei ha una tachicardia ventricolare il Max ke e arrivata 265 battiti scusate se ho scritto male in italiano grazie saluti da stoccarda da una mamma avvilita

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei NON ha una tachicardia ventricolare, altrimenti sarebbe morta.
probabilmente ha una banale tachicardia sopraventreicolare parossistica che puo essere curata benissimo
Il problema e che non ho alcun tracciato durante la crisi, per poter giusicare.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2018
Grazie per la risposte... i dottori qui alla kinderklinik hanno l ecc durante la tachicardia la mia domanda è con questa terapia ke deve fare fino all' intervento quanta garanzia mi da ke la takicardia non si ripresenti mi scusi l ignoranza

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' estremamente improbabile che ripresenti un nuovo episodio: in tal caso, essendo sotto beta bloccante , la frequenza cardiaca sara' molto minore.
Con l'ablazione dovrebbe sistemare definitivamente il problema
Si tranquillizzi



cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza