cuore  
Utente 281XXX
Buongiorno,

Sono un ragazzo di 23 anni e da più di un anno e mezzo pratico palestra presso casa mia.
Non si tratta di allenamenti di alto livello o con personal trainer che stressano, ma molto arrangiati e tranquilli con belle pause fra un esercizio e l'altro.

Ora, da circa un mese ho iniziato a percepire delle differenze quando termino l'esercizio fisico. Inizialmente ho notato solo un leggero aumento di extrasistole in momenti sia di relax che di sforzo.
Poi nelle ultime due settimane ho iniziato a preoccuparmi maggiormente perché dopo ogni allenamento notavo che il cuore non riuscivo a sentirlo ne ad individuarne il battito come al solito, lo sentivo molto piano o addirittura impercettibile nella sua zona, mi dava come un impressione quasi di essere indolenzito, ma differentemente dalla sua zona, invece, lo sentivo pulsare in modo notevole in gola. (Quando dico forte non voglio intendere più veloce o più lento, solo più forte).

Così nel periodo di malessere post-allenamento ho controllato il polso con il timer e ho visto che la frequenza andava benissimo ero sui 78 battiti al minuto, e poi che la frequenza vada bene me lo ha confermato anche l'ECG fatto dal dottore.

Oltre al disturbo delle pulsazione abbastanza forti e fastidiose nella carotide, sento delle lievi fitte sparse nella zona del petto soprattutto la parte sinistra e come una sensazione di dover fare un gran respiro.

Da qualche giorno mi sono fermato completamente con l'attività fisica nonostante il medico mi abbia detto che l' ECG andava bene e che potevo fare sport (mi ha consegnato un certificato medico di quelli per la palestra).

Questo cambiamento negativo l'ho notato sempre dopo la palestra e credo effettivamente sia frutto di quest'ultimo, per riprendermi ho fatto caso che ci vogliono delle ore affinché smaltisca questo malessere.

Aggiungo, se può essere utile, che gli "allenamenti" che svolgo non sono ne agonistici e forse neanche dilettantistici utilizzo la cyclette, svolgo esercizi sul materassino come ad esempio gli addominali, sbarra per trazioni e ogni tanto sollevo dei pesi. Inoltre non assumo nessun medicamento o integratori.

Ho fatto anche un esame del sangue e a parte la vitamina D non si sono rivelate delle altre "mancanze".

Grazie mille per il tempo dedicatomi.

Buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
se ha senso di battito irregolare programmi un holter e durante la,registrazione esegua gli esercizi che ha descritto per valutare la,reale presenza di aritmie

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille dottore, farò come lei ha detto.