Utente 466XXX
Buonasera, da qualche tempo soffro di insufficienza venosa. Riporto di seguito il risultato dell'ecocolordoppler agli arti inferiori.


Circolo venoso profondo pervio e continente. Grandi safene pervie ma ectasiche e incontinenti dalle crosse. Perforanti continenti.


Mi è stato prescritto l'Arvenum 500, 2 cpr al dì per un mese e gli accorgimenti noti a chi soffre di insufficienza venosa.
Alle gambe il prolasso delle vene e la rottura dei capillari è esteticamente evidente. La sera le gambe sono gonfie e pesanti, sembrano dei mattoni e mi limitano , poichè mi sento priva di energia agli arti inferiori. Vorrei cortesemente sapere se posso assumere un farmaco diverso dall'Arvenum che abbia una maggiore efficacia. Premetto che sono normopeso e svolgo regolare attivitá fisica.
Grazie per l'attenzione. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
l’esito dell’ecocolordoppler mettererebbe in evidenza una condizione che, considerata anche la sintomatologia lamentata, sembrerebbe richiedere un intervento chirurgico.
I supporti farmacologici cui fa riferimento possono solo in parte arrecare un qualche beneficio, ma non saranno certamente in grado di far regredire i danni anatomici ormai presenti e irreversibili.
Una compressione elastica nei mesi invernali è irrinunciabile in ogni caso, ma il modello, tipo e classe di compressione richiedono di necessità una valutazione specialistica dal vivo.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/