Utente 654XXX
Gentili dottori, due anni fa, a seguito di colonscopia peraltro non portata completamente a termine per difficoltà a procedere, a mio marito di anni 78 è stata riscontrata una substenosi infiammatoria del sigma confermata poi da una colonscopia virtuale. Le precedenti colonscopie avevano sempre e solo mostrato numerosi diverticoli peraltro asintomatici tanto che ha sempre tenuto un'alimentazione non restrittiva e mai sofferto di stitichezza. Ha avuto un solo un episodio di diverticolite molti anni fa superato senza problemi e senza ricovero con ciproxin e di tanto in tanto una leggera tensione della parte senza dolore. Ci chiediamo quindi come in assenza di altri episodi significativi si sia potuta instaurare una substenosi. Segue una cura con Normix e Pentacol 800 (ambedue 1 cp 3 volte al dì per 3 giorni al mese + Codex) Le sue feci sono regolari, mai stitichezza né problemi gastrici. Il gastroenterologo curante non ha parlato di intervento ma di proseguire con tale terapia farmacologica a vita senza mai interromperla. Vorrei porle alcune domande: 1) secondo la vostra esperienza qualunque substenosi del sigma è destinata a peggiorare nel tempo e deve essere quindi trattata chirurgicamente o esistono casi in cui i farmaci che assume mio marito sono da soli in grado di tenere a bada la situazione? 2) Ci sono controindicazioni nel loro uso prolungato e quali problemi possono dare nel tempo considerando anche i suoi anni? Faccio presente che mio marito gode di ottima salute, pratica ancora sport compatibilmente con l'età e non assume altri farmaci oltre alla cardioaspirin consigliatagli per stenosi carotidea del 35%. 3) Vista l'impossibilità di procedere con la classica colonscopia cosa consigliate in sostituzione di quella virtuale? Nel caso non fossero possibili altre indagini dopo quanto potrà ripeterla? Mi scuso per essermi dilungata ad oltranza rubandovi del tempo prezioso ma ho davvero bisogno di un vostro consiglio. Grazie anticipatamente di cuore.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non e' detto peggiori, puo'proseguire la terapia ed eseguire se necessaria una sigmoidoscopia oppure una colonscopia virtuale. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 654XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, la sua risposta mi tranquillizza non poco. Cordiali saluti