Utente 434XXX
Salve dottori, vi scrivo per avere una vostra opinione riguarda alla mia situazione.
Parto col dirvi che sono celiaco e ho una tiroidite ancora normofunzionante, seguo una dieta ferrea per quanto riguarda la celiachia. Da 2 anni ormai soffro di dolori addominali continui. Sono iniziati senza un apparente motivo, mi trovavo a scuola e ho iniziato a sentire dei forti dolori a intermittenza all’ addome più. Presenza di sangue nelle feci. Mi reco in pronto soccorso, senza darmi delle risposte e senza eseguire esami mi prescrivono il normix. Seguo il ciclo di normix ma nn ottengo alcun risultato. Nello stesso periodo eseguo una colonscopia prescritta dal medico curante. ColOnscopia risultata negativa, ma non vengono eseguite biopsie. Mi trasferisco a Milano per l’università e inizio a farmi seguire da un gastroenterologo che mi prescrive un ciclo di antibiotici e antispastici e di eseguire un’ ecografia. L’ecografia addome completo più anse intestinali risulta negativa, soltanto massiccia presenza di aria nell’ intestino. Il medico mi dice che può essere un colon irritabile avendo sempre la calprotectina negativa .
Mesi dopo mi reco nuovamente dal dottore poiché non potevo sopportare i dolori, e mi prescrive di eseguire nuovamente una colonscopia con biopsie. Eseguo la colon, risultato negativo, stessa cosa per le biopsie (avevo giàchiesto un consulto qui per il referto delle biopsie e colon). Colonscopia eseguita sino all’ ansa ileale .
I miei dolori continuano, in particolare dolori alla palpazione dell’ addome, nello specifico nella zona ombelicale, ma non solo; ho lesioni all’ interno della bocca, lingua bianca ed esami del sangue buoni, tranne per carenza di vitamine b12, b9 e vitamina d. Ho parestesie e debolezza, per questo sono state eseguite varie risonanza encefalo e colonna, risultate negative.
Vorrei sapere se è possibile escludere un morbo di crohn avendo risultati negativi agli esami principali, e poi se è possibile avere qualche patologia a carico del piccolo intestino con conseguente malassorbimento, avendo carenze di vitamine. Sarebbe indicato un esame enteroscopico?
Grazie per le eventuali risposte

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il sangue nelle feci è positivo? si, considererei una videocapsula. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Mi scusi dottore, i risultati del sangue occulto risultava a volte positivo a volte no. Mi son dimenticato di dire che durante la colon mi son state riscontrate delle emorroidi interne.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bisogna tener conto anche di questo ma la considererei comunque.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore, vorrei chiederle che opinione si è fatto della mia situazione. So bene che è un consulto online

[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Un quadro non ancora del tutto definito da approfondire.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Oltre alla Videocapsula, che ha dei costi abbastanza alti, si potrebbero eseguire altri esami che potrebbero dare un quadro migliore della situazione? Grazie

[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Questo è difficile da dire a distanza. Non per l' ileo comunque.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
L’ultima ansa ileale era stata esplorata nella colonscopia ed eseguita la biopsia risultata negativa, anche per questo il mio medico aveva escluso il crohn. Per il resto non so cosa dire, io le riferisco ciò che mi è stato detto dal medico che mi seguiva. Mi scusi per l’insistenza ma sono molto preoccupato.