Utente 452XXX
Salve ho 27 anni ho due bambine di cui una di 4 anni e una di un anno partorire entrambe con taglio cesareo ultimamente soffro spesso di dolore dietro la schiena e dolore pelvico ho effettuato una visita ginecologica con ecografia transvaginale l'esito dell'ecografia è stato ovaio microcistico utero perfetto.
La mia domanda è questa ho paura che sia un tumore all'utero e che la mia ginecologa non l'abbia visto
Con un eco transvaginale si sarebbe visto un tumore o meglio ancora partorendo un anno fa con taglio cesareo si sarebbe visto anche lì se avessi avuto un tumore adesso vorrei fare il pap test
Ho troppo paura che abbia un tumore all'utero al all'inizio dell'utero anche perché ultimamente soffro di secchezza vaginale e prurito dopo un rapporto con mio marito pulendomi ho visto delle macchine di rosso rosa secondo voi dovrei fare un'altra visita trasvaginale.
C'è anche da precisare che ultimamente sono diventata fortemente ipocondriaca ho paura di avere un tumore avevo la convinzione di avere un tumore al seno alla testa la luce mia e ora ho paura di avere un tumore all'utero vi prego datemi un consiglio grazie

Valutazione ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Da quello che ci descrive non ci sono elementi che facciano sospettare ipotesi di "tumore".

Per la secchezza vaginale, il prurito e le perdite contatti la sua ginecologa che potrà fare una diagnosi escludere eventuali problemi infiammatori e consigliarle un rimedio adatto a lei.

Legga a scopo informativo questo articolo sulla secchezza vaginale:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1504-secchezza-vaginale-domande-risposte.html

Buona serata.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Iscritto dal 2017
Secondo lei.se avessi avuto.un.tumore l ecotrasvaginale si.sarebbe visto ?
Ho.avuto un cesareo.1'anno.fa.durante operazione l avrebbero.visto ?

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Cara signora, è da un mese che lei reitera sul nostro sito, quesiti sulla sua paura di avere “tumori” localizzati in vari distretti (cervello, seno, utero), si rilegga:

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/572792-tumore_o_ipocondria.html

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/574193-linfonodo_cavo_ascellare.html

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/575772-tumore_utero_o_cistite.html

E’ già stata di persona da vari medici, ha fatto vari esami che hanno ESCLUSO la possibilità che abbia un tumore.

Il “tumore” si può escludere SOLO andando di persona da un medico, facendosi visitare e facendo i vari esami diagnostici opportuni, se non si fida del medico a cui si è rivolta dovrebbe rivolgersi -sempre di persona- a un altro medico, ma mi auguro che riesca a fidarsi dei medici a cui si rivolge perché se non si fida di nessuno rischia di girare all'infinito…


Se adesso io le rispondo che NON ha un tumore all’utero (cosa che NON posso affermare perché le ricordo che: non ci siamo mai viste, non l’ho visitata, non ho visto il suo utero in sala operatoria, non le ho fatto un’ecografia e quindi non posso fare una diagnosi né smentire o confermare diagnosi fatte di persona da altri colleghi), crede che questa risposta sarebbe sufficiente a farle passare la paura di avere un tumore all’utero?

Io penso proprio di no, perché lei ha un altro problema.

E si rende perfettamente conto anche lei stessa di averlo, perché lo scrive che ha un problema: l’IPOCONDRIA.

Ed è SOLO questo il problema di cui deve occuparsi e che ora deve risolvere al più presto.

Per risolverlo NON deve continuare a rivolgersi a internet, proponendo quesiti infiniti in cerca di rassicurazioni, nessun medico potrà aiutarla solo attraverso rassicurazioni on line, che come vede tra l’altro non sortiscono nessun effetto, perché lei continua ad avere le sue infinite paure di avere un tumore.

L’unico consiglio che posso darle in questa sede, e che dovrebbe assolutamente seguire, per il suo bene, per quello delle sue piccole bimbe e della sua famiglia, è quello di rivolgersi a un esperto psicoterapeuta che potrà sicuramente aiutarla concretamente a risolvere il suo problema l’IPOCONDRIA, che le sta rovinando la vita.

Si faccia aiutare di persona dallo specialista giusto, lo psicoterapeuta.

Spero di cuore che riuscirà a seguire questo mio consiglio .

Un caro saluto e buona estate.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Iscritto dal 2017
Rileggendo attentamente ciò che ha scritto mi sono quasi vergognata per ciò che ho scritto nei vari post.
Forse l unica visita veramente importante non lo ancora fatta ovvero una psicologo che mi aiuti a risolvere questo problema .
La.ringrazio e mi scusi

[#5] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Non deve scusarsi.

Lo scopo delle parole che le ho scritto non era quello di farla vergognare ma di aiutarla concretamente e di indirizzarla correttamente -per quello che può consentire un consulto on line- a risolvere le sue paure.

Continuare a rassicurarla semplicemente, non serve.

Lei è una ragazza giovane, ha solo 27 anni ed è già mamma di due belle bimbe... i suoi pensieri dovrebbero essere altri e non dovrebbero portarla ad avere questo tipo di paure.

Prenda in mano la sua vita e si faccia aiutare, come le ho già scritto, dallo specialista giusto.

Quando lo farà e comincerà a sentirsi meglio, ripensi a me e venga di nuovo su questo consulto a raccontarmi come vanno le sue cose.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 452XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio veramente tanto l