hiv  
Utente 475XXX
Buongiorno Dottori,

vi scrivo riguardo un evento che mi capitò circa un mesetto fa......
Ho avuto un rapporto con una prostituta...ovviamente tutto protetto da profilattico, come giusto che sia,sia nell orale che nella penetrazione!!!!
Il problema e dovuto dal fatto che su la mano sinista avevo una ferita procuratami un po di tempo prima a lavoro;questa ferita si stava oviamente cicratizzando ma dovuto al fatto che era un po profonda non era completamente cicatrizzata ma bensi nella parte centrale non si presentava la solita crosticina ma una carne in procinto di cicatrizzarsi(cmq la ferita era avvenuta almeno un paio di settimane prima).
Il punto in cui ho la paranoia e che se nell atto in cui ho sfilato il pene la mia mano,ossia la ferita fosse venuta a contatto con secrezioni vaginali della donna si possa essere verificato un contagio da hiv,.
Ovviamente non nascondo che ho visitato anche alter siti per cercare di capire se potessi travare una minima risposta e alla fine sono riuscito a sapire che nel caso in sui ci fosse una remota probabilita solo quando e presente una ferita aperta e sanguinante.
Cercavo nella vostra professionalita delle risposte

Vi ringrazio anticipatamente e auguri di buon anno

[#1] dopo  
Dr.ssa Sara Lardo

20% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2017
Buongiorno.
Unico modo per dirimere il suo dubbio è recarsi in un ambulatorio di malattie infettive e chiedere di il pannello per le malattie sessualmente trasmissibili.
Dr.ssa sara lardo

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Iscritto dal 2018
mi scusi dottoressa non ho capito cosa volesse intendere.....io chiedevo se questa situazione potesse magari indurre un possibile contagio....

[#3] dopo  
Dr.ssa Sara Lardo

20% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2017
Non si può escludere al 100% ecco perchè le ho suggerito di recarsi in un ambulatorio di malattie infettive, fare un consulto e fare lo screening.
Dr.ssa sara lardo